Un nuovo Bonus Casa arriva in aiuto di chi vuole comprare un immobile: diamogli il benvenuto!

Un Bonus Casa arriverà presto per sostenere economicamente chi intende acquistare un immobile. Approfondiamo questa interessante opportunità.

È il momento di richiedere l’agevolazione che permetterà di risparmiare 30 mila euro sull’acquisto di una nuova casa.

Bonus Casa
Adobe Stock

Un contributo a fondo perduto per chi intende acquistare una casa, ecco cos’è il nuovo Bonus in arrivo. Di agevolazioni per la ristrutturazione di edifici, facciate e per la riqualificazione energetica delle abitazioni ne abbiamo a sufficienza. Alcune funzionano discretamente, altre manifestano serie problematiche – come il Superbonus – ma l’aiuto che arriverà in autunno ha un sapore del tutto diverso. Dato che i costi delle case sono proibitivi per tanti giovani e meno giovani che non solo non hanno la liquidità necessaria per comprare ma spesso non riescono a soddisfare i requisiti per ottenere un mutuo, diverse Regioni hanno attivato iniziative per promuovere l’acquisto. Gli incentivi vengono erogati, dunque, a livello regionale e sono volti al ripopolamento di alcuni territori.

Bonus casa in arrivo, come funzionerà

Le Regioni hanno da tempo attivato degli incentivi per cercare di ripopolare piccoli Comuni. Diversi bandi sono ancora attivi ma oggi ci soffermeremo sulla proposta dell’Emilia Romagna con un Bonus che potrà essere richiesto a partire dalle ore 10.00 del 12 ottobre fino alle ore 12.00 del 10 novembre 2022.

La presentazione della domanda dovrà avvenire telematicamente accedendo alla piattaforma della Regione tramite credenziali digitali (SPID, CIE o CNS). In caso di esito positivo la somma spettante verrà erogata in un’unica soluzione sul conto del beneficiario. Nessuna detrazione o credito d’imposta a rallentare la procedura. Condizione necessaria per è stipulare l’atto di compravendita entro 9 mesi dalla data di approvazione con l’inserimento in graduatoria. In più, si avranno sei mesi aggiuntivi di tempo per trasferire la residenza nella nuova casa a partire dalla data di sottoscrizione dell’atto notarile.

Quali requisiti occorre rispettare per accedere alla misura

Per ottenere il Bonus casa occorrerà, come detto, trasferirsi nella nuova abitazione. In più sarà necessario mantenere la residenza per almeno 5 anni senza possibilità di affittare o alienare l’immobile. Per quanto riguarda l’importo erogato varia da 10 mila a 30 mila euro tenendo conto che la somma non può superare il 50% del valore dell’abitazione acquistata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Possono richiedere il Bonus i cittadini residenti in Emilia Romagna o che lavorano nei confini regionali a condizione che siano nati dopo il 1° gennaio 1982 e non abbiano ancora compiuto 40 anni. Altro requisito un ISEE inferiore a 50 mila euro. Per quanto riguarda l’inserimento in graduatoria per l’assegnazione del Bonus Casa, riceveranno un punteggio più alto i nuclei familiari con un maggior numero di componenti. Verranno assegnati 5 punti extra, invece, ai richiedenti over 30 nati dopo il 1° gennaio 1992. Influiranno sul punteggio anche il Comune scelto per la residenza e lo svolgimento di un lavoro nella Regione.