Case a 1 euro, si possono poi rivendere? La risposta non è scontata

Acquistare una casa ad 1 euro e rivenderla al prezzo di mercato, è un’idea vincente oppure la Legge lo impedisce? 

In Italia è possibile acquistare casa con 1 euro. Le occasioni sono legate ad alcune condizioni sia per comprare che per rivendere. Scopriamo quali sono.

casa 1 euro vendita
Adobe Stock

Pochi anni fa abbiamo assistito all’esplosione di un fenomeno, la vendita delle case ad 1 euro. Parliamo di un’iniziativa italiana (ma non solo) volta al ripopolamento di piccoli borghi che si stanno spopolando. Sul piatto si è offerta la possibilità di cambiare vita approfittando di un’opportunità economica senza precedenti. L’intento delle amministrazioni locali è stato di ri-popolare piccole cittadine rimaste con pochissimi abitanti ma situate in zone con grande attrattiva turistica. Tra le condizioni imposte, però, la ristrutturazione dell’immobile e la permanenza nello stesso per un periodo minimo di tempo, variabile dai 3 ai cinque anni a seconda della proposta.

Casa ad 1 euro, quando rivenderla?

La cifra simbolica di 1 euro impone delle condizioni all’acquirente. Nella stragrande maggioranza dei casi le abitazioni necessitano di una ristrutturazione completa trattandosi di immobili rimasti disabitati per molti anni. In più, i lavori devono iniziare entro un limite temporale prestabilito al momento dell’acquisto e dovranno essere ultimati seguendo un iter preciso con scadenze fissate in precedenza.

L’acquisto della casa ad 1 euro, poi, spesso ha significato accettare un’ulteriore condizione. Il riferimento è all’obbligo di trasferimento nella nuova residenza per almeno cinque anni (in alcuni casi solo tre). Superato questo periodo temporale si potrebbe procedere con la vendita dell’abitazione. Gli investitori locali sarebbero ben contenti di procedere con l’acquisto per dare nuovo lustro al borgo e attirare un maggior numero di turisti. Vendere oggi a poco per poter nel futuro vedere risorgere la zona economicamente e socialmente.

Dove acquistare case a prezzi bassi

L’acquisto di una casa ad 1 euro presuppone un piccolo capitale per poter provvedere alla ristrutturazione dell’immobile. Visto l’interesse dei locali di riqualificare l’area di residenza, però, è possibile trovare numerose altre occasioni di risparmio di strutture che non necessitano di interventi o che hanno bisogno solamente di una rinfrescata. Località di mare, borghi di montagna, territori rinomati per la cultura e l’arte.

La lista dei luoghi da esplorare in Italia alla ricerca di una casa in vendita ad un costo irrisorio è lunga e coinvolge, ad esempio, Sambuca. Parliamo di una piccola cittadina che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia che propone un progetto per la seconda volta. Se la volta precedente le case costavano 1 euro, ora con 2 euro si potrà conoscere ed amare la bella Sicilia.