Succhi di frutta, la verità viene sempre a galla: sono dannosi per la salute? Dipende dai marchi

I succhi di frutta acquistati al supermercato sono pericolosi per la salute? La risposta varia a seconda dei marchi comprati.

La domanda che i consumatori si pongono è se i succhi di frutta sono salutari o dannosi. Tutto dipende da cosa contengono.

succhi di frutta
Adobe Stock

A colazione, a merenda, talvolta anche durante i pasti gli italiani bevono succhi di frutti. La bevanda è particolarmente gradita dai bambini ma anche gli adulti non la disprezzano. In estate, quando il caldo torrido colpisce e la gola secca, un buono succo risolve il problema dell’arsura ed è preferibile rispetto ad una bevanda gassata. La frutta, infatti, è ricca di proprietà benefiche ma i succhi ne contengono il giusto quantitativo o sono solo un concentrato di zuccheri e altre sostanze dannose per la salute?

Succhi di frutta, la verità da conoscere

La nutrizionista Irene Tornisello afferma che i succhi di frutta contengono zuccheri in eccesso e spesso anche edulcoranti e coloranti. Di conseguenza, la bevanda non deve essere consumata con frequenza da parte di bambini e adulti. Il discorso vale soprattutto per i prodotti confezionati venduti nei supermercati.

Per sapere cosa si sta acquistando occorre leggere le etichette non fermandosi alla marca nota supponendo che il prezzo e il brand siano garanzia di qualità. I prodotti migliori da acquistare sono quelli che contengono il 100% di frutta e nessuna aggiunta di altre sostanze. Niente zuccheri, dunque, né edulcoranti, coloranti, acqua o altri ingredienti di vario genere. Solo frutta, meglio se derivante da agricoltura biologica. Santal, Almaverde Bio e Yoga senza zuccheri aggiunti soddisfano i requisiti.

L’alternativa da fare in casa

Per evitare di mettere a rischio la propria salute è consigliabile preparare una centrifuga o un estratto in casa. Online sono facilmente reperibili apparecchi idonei per questi tipi di preparati. Basterà aggiungere frutta biologica di qualità acquistata al mercato per preparare una bevanda salutare di cui si conoscono gli ingredienti. L’aggiunta di zucchero non è necessaria dato che la frutta è di per sé già zuccherata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La procedura di preparazione dei centrifugati è molto semplice. Basterà lavare e tagliare i frutti scelti a pezzi – la vostra fantasia potrà viaggiare leggere – e inserirli nella centrifuga. Volendo sarà possibile aggiungere del latte per preparare un frullato oppure alternare la frutta con la verdura per dare un’energia aggiuntiva al proprio organismo. La salute ne gioverà e si potranno conservare i succhi acquistati al supermercato per rare occasioni.