Brutta notizia per gli italiani: sarà dura dirle addio ma aumenta il rischio di ictus e infarti

Brutta notizia per tutti noi italiani, dovremo limitare il consumo di un amato alimento per ridurre i rischi di ictus e infarto. Sarà chiedere troppo?

Uno tra gli alimenti irrinunciabili per gli italiani può gravare sulla salute. La brutta notizia viaggerà da nord a sud lasciando i consumatori increduli.

brutta notizia
Adobe Stock

La salute è priorità per tutte le persone. Quando il corpo è in forma e si hanno le giuste energie si sente di poter fare qualsiasi cosa. Un’organismo sano associato ad una salute psichica stabile sono la chiave di ogni successo nella vita personale e lavorativa. Per non perdere colpi occorre svolgere adeguata attività fisica e seguire una corretta alimentazione. Quest’ultimo aspetto non è sempre facile da mettere in pratica. I buongustai difficilmente rinunciano ad un buon piatto di pasta, alle salsicce alla brace o ai dolci. Ancor più difficile è dire no alla pizza – a meno che non costi 99 euro. Tra gli alimenti più amati dagli italiani, la pizza non si può rifiutare. Una volta a settimana minimo si sostituisce un pasto con la pizza e quest’abitudine è fuori discussione. Eppure c’è una brutta notizia. Sembrerebbe che l’alimento tanto amato faccia aumentare il rischio di avere un ictus o un infarto.

La brutta notizia ha come protagonista la pizza

La regina delle pietanze, la pizza, è nella lista degli alimenti che è meglio limitare. Gli specialisti sono concordi nell’affermare che mangiarla frequentemente è dannoso per l’organismo. Ciò perché non solo è ricca di carboidrati ma anche di sodio. La quantità del minerale presente in una pizza è superiore al limite giornaliero per un pasto.

Uno o due cucchiaini di sale aggiunti nell’impasto possono incidere negativamente sulla pressione portando ad un aumento dei rischi di ictus e infarto. In caso di ipertensione costante, infatti, è scientificamente provato che il corpo è messo a dura prova e raggiunto il limite si scatenano le malattie citate, spesso fatali.

Come tutelare la propria salute

Per evitare di incorrere in un infarto o un ictus è consigliabile limitare al massimo l’assunzione della pizza. Chi è abituato a mangiarla tutti i giorni dovrebbe iniziare a ridurre la quantità o, meglio ancora, prepararla da sé. In questo modo si potrà controllare il quantitativo di sale aggiunto all’impasto e agli ingredienti per non esagerare con il sodio e godersi la regina della tavola senza mettere a rischio la propria salute.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici pubblicati su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi)