Pizza a 99 euro, il motivo è incredibile: “Ecco come la serviamo”

Sul litorale veneziano c’è la possibilità di mangiare una pizza all’oro. Con prezzi proporzionati al ricco ingrediente.

 

Per noi che ragioniamo da italiani, qualsiasi variante della pizza che non fosse accostata ai gusti tradizionali sfiorerebbe il concetto di eresia. E a ragione, vista la “fantasia” di alcuni sedicenti pizzaioli esteri.

Pizza oro
Foto © AdobeStock

Tuttavia, anche in Italia c’è qualche idea bizzarra. Ad esempio, qualche tempo fa aveva fatto discutere l’idea di Flavio Briatore di servire, nel suo ristorante Crazy Pizza, una variante al Pata Negra, alla modica cifra di 65 euro. Più che per gli ingredienti, l’idea aveva fatto discutere per il prezzo, scatenando l’opinione pubblica e dividendo gli schieramenti fra chi riteneva che l’alimento in questione dovesse mantenere prezzi popolari e chi, invece, era favorevole alla decisione di alzare le tariffe rispetto alla presenza di ingredienti di qualità assoluta all’interno di un’attività privato. Discussione che, a ogni modo, aveva visto prevalere il lato più tradizionalista, affezionato all’idea della pizza come piatto popolare per fama e prezzo.

A ogni modo, se lì la discussione era stata animata dal Pata Negra, sul litorale veneziano c’è chi alza addirittura il tiro. Basti pensare al noto ristoratore Robert Nedea, titolare del ristorante “Da Robert”, nell’animata cittadina di Jesolo. Anche in questo locale si fa pizza ma, accanto alle ricette tradizionali, ecco spuntarne una letteralmente da nababbi. Sia per il costo che per il condimento. Il piatto in questione, infatti, è “Mimi La Regina d’Oro 24K”, pizza farcita con burrata di bufala, fior di latte e salsa di pomodoro. Oltre che da una spolverata di foglie e sfilacci d’oro. Tutto perfettamente commestibile.

Pizza d’oro, a Jesolo la vendono a un prezzo incredibile

Una volta il problema era trovarlo l’oro. Adesso c’è addirittura la possibilità di mangiarselo, almeno per chi se lo può permettere. Sì, perché di certo “Mimi La Regina d’Oro” non la regalano: 99 euro per gustarla. Un’idea decisamente particolare, anche se frutto di alcuni esempi messi in atto in città come Dubai. Dove, secondo quanto raccontato al Corriere della Sera dallo stesso proprietario, alcune bistecche vengono cosparse d’oro e vendute a mille dollari. Non una follia, visto che l’oro puro è l’unico metallo commestibile. Tuttavia, una pratica quantomeno eccentrica, al confine fra esoticità ed esibizionismo. Del resto, come ricorda Robert, l’oro è da sempre simbolo di potere. E persino mangiarlo conferisce sensazioni di forza e potenza.

Sarà. Fatto sta che la pizza in questione vale da sola una cena. Tanto che il ristoratore la serve con accompagnamento musicale, per la precisione con la canzone We are the champions dei Queen. In pratica, se un cliente decide di provarla, tutto il locale ne verrà a conoscenza, come premio ideale al suo coraggio. Nel mangiare oro e nello spendere una cifra proporzionata al ricco ingrediente. A ogni modo, il proprietario del locale jesolano ha fatto sapere che la sua idea non è da accostare alla polemica che ha accompagnato la pizza al Pata Negra di Briatore: “La verità è che il lusso va pagato, così come le emozioni diverse che si provano assaggiando l’oro”.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base