Abbronzatura rapida e perfetta: il trucco in casa e al mare per una pelle protetta e ambrata

Per un’abbronzatura rapida e perfetta basta seguire un trucco che protegge la pelle mentre la colora. Scopriamo come vivere un’estate al sole sia al mare che a casa.

Se il desiderio è abbronzarsi non occorre andare necessariamente al mare ma semplicemente conoscere alcuni trucchi per colorare naturalmente la propria pelle.

abbronzatura perfetta
Adobe Stock

Estate significa sole, mare, tramonti meravigliosi e abbronzatura. Certo non tutte le persone amano trasformare la propria pelle colorandola con una tintura ambrata stando ore e ore sdraiate sulla spiaggia ma la maggior parte di donne e uomini aspetta la stagione estiva proprio per togliere il pallore dal volto e dal corpo. Il mare, però, non è ad un passo da ogni città e in alcuni casi non è possibile neanche andare in piscina o in un qualsiasi posto soleggiato. Rimane solamente la propria casa che potrebbe anche essere priva di un giardino o di un balcone. Sembrerebbe una situazione disperata ma in realtà non lo è dato che basterà aprire la finestra per far passare i raggi solare. Inoltre, se si conosce un trucco per ottenere un’abbronzatura perfetta non sarà un problema colorarsi in qualsiasi contesto e ovunque ci si trovi.

Abbronzatura perfetta, che sia mare o casa non importa

Il pensiero comune identifica le ore centrali della giornata e una crema altamente abbronzante come la soluzione più efficace per colorare il proprio corpo velocemente ed efficacemente. In realtà questa pratica espone la propria pelle ai raggi solari più forti in grado di danneggiare l’organismo qualora non sia protetto da una eccellente crema solare. Il giusto consiglio è di aumentare gradualmente l’esposizione iniziando dalle ore meno calde e scegliendo una crema con elevata protezione soprattutto se si parte da un colore di pelle molto chiaro.

Venti minuti al giorno al sole sono sufficienti per uniformare l’abbronzatura e raggiungere il grado di “scurezza” desiderato in poco tempo. Si eviteranno, poi, scottature e dermatiti che impedirebbero di potersi esporre ai raggi UV per un lungo periodo. La crema va spalmata anche se si sosta sotto l’ombrellone perché i raggi arrivano ugualmente sulla pelle e bisogna abbondare soprattutto con i bambini o se si è predisposti alla formazione di macchie sulla pelle.

Come evitare di perdere l’abbronzatura nel tempo

Siamo stati al mare, in giardino, in piscina e ci siamo abbronzati proteggendo il corpo ma ora le ferie sono finite e l’esposizione al sole diminuirà. Come fare per allungare la durata della colorazione e non perdere quella tonalità perfetta raggiunta? Il trucco è semplice e pratico e consiste nello sciogliere bustine di tè nero in acqua bollente, lasciare in infusione per circa quindici minuti per far, poi, raffreddare la soluzione e versarla in uno spruzzino. Nebulizzandola sulla pelle si potrà sia mantenere l’abbronzatura più a lungo che velocizzare la colorazione.