Bonus 200 euro per molti pensionati, ma non per tutti: i grandi esclusi

Tanti i pensionati che potranno beneficiare del bonus 200, ma non tutti. Ecco chi sono i grandi esclusi da questa importante agevolazione.

Grazie al Decreto Aiuti il governo ha deciso di introdurre il bonus 200 euro una tantum a favore di diverse categorie, tra cui i pensionati. A differenza di quanto si possa pensare, però, non tutti potranno beneficiare di tale misura. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

pensionati esclusi bonus
Foto © AdobeStock

La pensione si rivela essere senz’ombra di dubbio un traguardo molto importante della propria vita. Dopo aver trascorso tanti anni alle prese con i vari impegni lavorativi, infatti, consente di staccare finalmente la spina e dedicarsi ai propri interessi. Non sempre però l’importo del trattamento pensionistico risulta adeguato, soprattutto a fronte di un aumento generale dei prezzi con rincari fino al 43% che contribuisce a ridurre il nostro potere di acquisto.

Proprio in tale ambito, pertanto, non stupisce che siano in molti in attesa del bonus 200 euro una tantum messo in campo dal governo. Quest’ultimo volto proprio a favorire un aiuto economico alle persone maggiormente colpite dalla crisi economica in corso. A differenza di quanto si possa pensare, però, non tutti potranno beneficiare di tale misura. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bonus 200 euro per molti pensionati, ma non per tutti: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto vedere che con il Decreto Aiuti il governo ha deciso di introdurre il bonus 200 euro a favore anche dei pensionati. Quest’ultimi non dovranno presentare alcuna domanda per poter beneficiare di tale agevolazione. Tale bonus, infatti, verrà erogato automaticamente con il cedolino di luglio.

A differenza di quanto si possa pensare, però, non tutti i pensionati potranno beneficare di tale incentivo. Questo in quanto vi sono dei limiti da rispettare. Innanzitutto è bene ricordare che il bonus 200 euro è riconosciuto a tutti coloro che presentano un reddito non superiore a 35 mila euro.

È facile quindi intuire che i primi grandi esclusi da tale misura sono coloro che presentano un reddito più alto. Ma non solo, per poter ottenere tale bonus una tantum da 200 euro è necessario avere la residenza in Italia. Ne consegue, quindi, che anche i pensionati che hanno deciso di trasferirsi all’estero non potranno ottenere tale bonus.