Pensionati, occhio alla novità: c’è il bonus 200 euro anche per voi

Buone notizie per i pensionati che potranno beneficiare del bonus di 200 euro. Ma come funziona e sopratutto chi ne ha diritto? Ecco le informazioni disponibili in merito.

Anche i pensionati potranno beneficiare dell’erogazione del bonus da 200 euro una tantum. Entriamo quindi nei dettagli per vedere come funziona e tutto quello che c’è da sapere in merito.

bonus 200 euro
Foto © AdobeStock

A partire dall’alimentazione, passando per le bollette, fino ad arrivare alle varie esigenze quotidiane, sono davvero tante le cose che richiedono un esborso economico non indifferente. Proprio per questo motivo non può passare inosservata la difficile situazione con cui si ritrovano a dover fare i conti diverse famiglie che riscontrano, purtroppo, crescenti difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese.

A peggiorare la situazione, come noto, sono tutta una serie di eventi negativi che ormai da un po’ di tempo continuano a segnare le nostre esistenze. A ricoprire un ruolo importante in tale ambito, pertanto, sono i vari aiuti economici messi in campo dal governo. Tra questi, ad esempio, si annovera un bonus di 200 euro a favore anche dei pensionati. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pensionati, arriva il bonus 200 euro: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già visto quando verranno effettuati i pagamenti delle pensioni a maggio 2022. Ebbene, proprio soffermandosi sui pensionati interesserà sapere che in molti potranno beneficiare di un bonus di 200 euro una tantum. Ma chi ne ha diritto e soprattutto in quali casi?

In base a quanto si evince dal Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri numero 75, il governo ha deciso di riconoscere “un assegno per i lavoratori e pensionati con reddito inferiore a 35.000 euro per contribuire alle difficoltà connesse al caro prezzi”. Entrando nei dettagli, quindi, grazie al Decreto Aiuti il governo ha deciso di confermare l’erogazione di un bonus di 200 una tantum a favore di dipendenti, lavoratori autonomi e pensionati.

Questo a patto, come già detto, che non superino i 35 mila euro. Una misura indubbiamente importante, con il ministro dell’Economia Daniele Franco che a tal proposito ha sottolineato:

sono stati stanziati oltre sei miliardi, diretti principalmente a finanziare il sostegno ai redditi con un bonus di 200 euro, con l’aumento del prelievo straordinario sulle aziende importatrici e produttrici di energia e hanno realizzato extra-profitti grazie ai prezzi energetici”.

Pensionati, arriva il bonus 200 euro: quando e come verrà erogato

Ma quando sarà possibile beneficiare di tale misura? Ebbene, per quanto riguarda i pensionati, quest’ultimi, in base alle ultime informazioni disponibili in merito, vedranno figurare tale incentivo sul prossimo cedolino di luglio.

I lavoratori dipendenti, a loro volta, potranno beneficiare di tale bonus dal valore di 200 euro con la busta paga di giugno o luglio. Non sono ancora disponibili, invece, informazioni in merito alle modalità di erogazione a favore dei lavoratori autonomi.

Una misura indubbiamente importante, che permetterà a molte persone di beneficiare di una piccola entrata extra grazie alla quale poter in qualche modo contrastare il preoccupante aumento dei prezzi che continua purtroppo a pesare sulle nostre tasche.