Conto corrente, occhio ai risparmi: ogni giorno perdiamo 10 euro, il motivo che non ti aspetti

Occhio ai risparmi, in quanto ogni giorno perdiamo circa 10 euro sul conto corrente. Ecco il motivo che non ti aspetti.

Tenere i soldi fermi sul conto corrente non si rivela essere sempre la scelta giusta in quanto ogni giorno perdiamo circa 10 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

10 euro bruciati
Foto © AdobeStock

Capita spesso di mettere mano al portafoglio, senza nemmeno rendersi conto di contribuire in questo modo a ridurre i nostri risparmi. A partire dal cibo e l’abbigliamento fino ad arrivare alle bollette di luce e gas, passando per l’istruzione dei figli e le varie esigenze quotidiane, d’altronde, sono davvero tanti i costi con cui dover fare puntualmente i conti.

Se tutto questo non bastasse, anche tenere i soldi fermi sul conto corrente non si rivela essere sempre la scelta giusta. Questo in quanto ogni giorno perdiamo circa 10 euro sul conto corrente senza nemmeno rendercene conto. Ma per quale motivo? Entriamo  quindi nei dettagli per vedere di cosa si tratta e soprattutto quello che c’è da sapere in merito.

Conto corrente, ogni giorno perdiamo 10 euro: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già visto che lasciare i propri soldi fermi sul conto corrente può rivelarsi spesso controproducente per via dei costi e dei rischi derivanti. Se tutto questo non bastasse, nel corso del 2022 ci ritroviamo, purtroppo, alle prese con una tassa occulta che finisce per erodere i nostri risparmi, ovvero l’inflazione.

Il preoccupante aumento dei prezzi porta a ridurre il nostro poter d’acquisto, finendo così per rendere sempre più difficile riuscire a sostenere le varie spese. Ad oggi, ricordiamo, si registra un tasso di inflazione pari a circa il 7%. Una situazione che non può passare di certo inosservata, soprattutto perché, come già detto, porta a dover fare i conti con una riduzione dei risparmi a nostra disposizione

A tal proposito, per vedere come l’inflazione incide pesantemente sui conti correnti, riportiamo di seguito un esempio pubblicato da Wall Street Italia, così come riportato su Informazione Oggi:

Una persona ha sul proprio conto corrente 50 mila euro. Alla fine dell’anno, guardando l’estratto conto, nota che, con un tasso del 7%, ha maturato una perdita di acquisto di 3.500 euro. Dopo un rapido calcolo, si rende conto che ogni mese perde circa 291,66 euro. Quindi, tale perdita sarebbe di 9,72 euro al giorno. Insomma, quasi 10 euro“.