Regalo di Pasqua 2022: l’uovo si scarta da Poste Italiane

Il regalo di Pasqua perfetto per la festività 2022 lo propone Poste Italiane. Diciamo addio alla solita busta con i soldi per figli e nipoti; è il momento di pensare al futuro.

La soluzione perfetta per un gradito regalo di Pasqua 2022 è il Buono Fruttifero Postale dedicato ai minori. Scopriamo di cosa si tratta.

regalo di Pasqua
Adobe Stock

Il giorno di Pasqua è vicino e i più piccoli sono in attesa di scartare le uova di cioccolato per scoprire quale sarà la sorpresa. Oltre al classico uovo è possibile aggiungere un regalo che non durerà una giornata o poche settimane ma fino al compimento dei 18 anni. L’idea la propone Poste Italiane con un prodotto dedicato ai minori ed indirizzato a costruire il loro futuro. In questo periodo di incertezze e paure legate al presente, concentrarsi su un futuro solido ed economicamente stabile per i propri figli o nipoti è priorità per tante famiglie italiane. Da qui l’interesse verso il Buono Fruttifero Postale per i minori di Poste Italiane.

Il regalo di Pasqua perfetto? Un Buono Fruttifero

Natale, il compleanno, il giorno dell’onomastico, Pasqua, ognuna di queste festività prevede un regalo da destinare ai propri cari. La scelta non è sempre facile soprattutto quando i bambini hanno già tanti oggetti materiali che riempiono la cameretta. Ecco che da Poste Italiane è possibile trovare il perfetto regalo di Pasqua, quello che accompagnerà il minore fino ai 18 anni.

Il Buono Fruttifero Postale dedicato ai minori è emesso da Cassa Depositi e Risparmio e distribuito da Poste Italiane. E’ un investimento sicuro e garantito che consente di ottenere interessi sempre maggiori accompagnando la crescita del bambino fino alla maggiore età. La citata garanzia è data dallo Stato Italiano e, in più, è prevista la tassazione agevolata al 12,50%. Non dimentichiamo l’assenza di costi per la sottoscrizione e la gestione. Gli oneri sono l’unica spesa da mettere in conto. E’ possibile sottoscrivere i Buoni Fruttiferi sia online che tramite app oppure recandosi di persona in un Ufficio Postale.

Documentazione e rendimenti

Tra i documenti utili per sottoscrivere il regalo di Pasqua di Poste Italiane citiamo il codice fiscale e un documento di identità (anche il certificato di nascita è accettato) del minore e il codice fiscale più il documento di identità del richiedente. Quest’ultimo può essere un genitore, il nonno, lo zio oppure un amico.

I rendimenti si accumuleranno nel tempo fino ai 18 anni del minore ma sarà comunque possibile richiedere il rimborso anticipatamente. In base al periodo di possesso si otterranno rendimenti diversi. Si inizia con lo 0,50% previsto per il range compreso tra 1 anno e sei mesi e tre anni per poi passare allo 0,75% per 4 anni. La sottoscrizione del Buono per 5 anni comporterà un rendimento dell’1%; per 6 o 7 anni dell’1,25%; per 8/11 anni dell’1,50%; per 12/15 anni del 2% e per 16/18 anni del 2,50%. Accedendo al portale di Poste Italiane sarà possibile simulare il valore del Buono in modo tale da poter capire a quanto ammonterà il proprio regalo di Pasqua al termine della sottoscrizione.