Miglior Buono Fruttifero Postale: un viaggio tra risparmio e rendimento

Alla scoperta del miglior Buono Fruttifero Postale 2022; un viaggio tra tutela dei risparmi e rendimento offerto da Poste Italiane.

Una panoramica sui Buoni Fruttiferi di Poste Italiane consentità di avere in mano gli strumento per scegliere l’investimento più idoneo alla soddisfazione delle proprie esigenze.

Buono Fruttifero
Adobe Stock

Poste Italiane annovera una lunga lista di prodotti e servizi volti alla soddisfazione dei clienti. L’azienda spazia dai conti correnti alle carte prepagate con IBAN, dalle spedizioni di pacchi nel mondo ai piani individuali pensionistici fino ad arrivare al settore dedicato al risparmio e all’investimento. Libretti postali, Fondi Comuni, Investimenti assicurativi e Buoni Fruttiferi sono alcuni dei prodotti più conosciuti e richiesti dai cittadini. La sicurezza in primis e i rendimenti poi sono le caratteristiche che maggiormente intrigano i clienti di Poste Italiane. Solitamente i Buoni sono gli strumenti di risparmio scelti dai piccoli investitori che desiderano tutelare i risparmi piuttosto che vederli fruttare. Minore è il rischio, infatti, minori saranno gli interessi applicati. Chi vuole speculare e rischiare di perdere il capitale per ottenere rendimenti elevati non deve valutare i Buoni Fruttiferi ma optare, ad esempio, per il trading online.

Miglior Buono Fruttifero di Poste Italiane

Per riconoscere il miglior Buono Fruttifero proposto da Poste Italiane occorre inizialmente conoscere tutte le proposte dell’azienda. In comune hanno i rischi di perdita del capitale molto bassi, la possibilità di ottenere il rimborso del capitale prima della scadenza e l’assenza di costi di sottoscrizione. Le differenze riguardano la durata del contratto e gli interessi applicati.

Iniziamo dal Buono 4×4 dalla durata di 16 anni. Matura interessi ogni quadriennio riscattabili unicamente al termine di questi quattro anni. Il rendimento annuo lordo atteso alla scadenza è dello 0,75%. Parliamo del buono che offre un maggiore ritorno alla scadenza. Per chi desidera diminuire l’attesa, è possibile valutare il Buono 3X4 dalla durata di 12 anni. Un tempo medio che consente di accumulare un rendimento interessante al termine del contratto dello 0,50%.

La panoramica continua

Poste Italiane propone il Buono 5X5 della durata di 25 anni. Prevede rendimenti crescenti fissi e garantisce la flessibilità del rimborso dopo 5, 10, 15 e 20 anni con il riconoscimento degli interessi maturati fino a quel momento. Gli interessi calcolati alla scadenza sono dell’1,50%. Agli investitori che optano per questo buono si chiede di avere pazienza ma alla fine si potranno ottenere guadagni interessanti. Su un investimento di 1.000 euro, ad esempio, si riceverà un rendimento di poco più di 390 euro.

Dalla lunga durata anche il Buono Ordinario (20 anni) con la maturazione degli interessi al termine del primo anno e, poi, dopo ogni bimestre. Il rendimento alla scadenza è dello 0,30%. Interessante soluzione di risparmio è il Buono 4 anni risparmiosemplice che permette di investire in più strumenti con scadenze differenti per poter capitalizzare il rendimento premiale sottoscrivendo minimo 24 sottoscrizioni periodiche. Il rendimento annuo alla scadenza è dello 0,25%. Proseguiamo con il Buono dedicato ai minori sottoscrivibile dai genitori, nonni, zii o amici. Il rendimento annuo è pari al 2,50%, un regalo perfetto per chi ha vicino dei bambini che potranno scartare con il sorriso raggiunti i 18 anni. Infine, il miglior buono per gli under 54 è Buono Obiettivo 65 se l’intenzione è ottenere una rendita mensile a partire dai 65 anni fino agli 80.