Concorsi Pubblica Amministrazione: previste 11mila assunzioni

Il covid aveva bloccato buona parte dei Concorsi Pubblica Amministrazione. Finalmente con il graduale ritorno alla normalità stanno ritornando in auge 

Sono destinati al reclutamento di 11mila persone presso 23 Ministeri, enti e Agenzie. Le opportunità sono riservate sia a laureati che a diplomati.

Concorsi pubblici
Fonte Adobe Stock

Il mercato del lavoro sembra sbloccarsi dopo la crisi generata dalle restrizioni covid. Tra le possibilità più in auge ci sono senz’altro i Concorsi Pubblica Amministrazione. L’obiettivo è quello di assumere 11mila nuove risorse da destinare a vari ambiti (funzionari, dirigenti e amministrativi), così come previsto dal nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. 

Uno scenario diventato possibile grazie allo sblocco del turn over nelle PA, grazie al quale è possibile portare a termine le assunzioni già pianificate e indirne di nuove. Lo ha annunciato il Dipartimento della Funzione pubblica, che riporta il relativo DPCM.

Concorsi Pubblica Amministrazione: tutti i posti disponibili

I concorsi sono aperti sia a laureati che a diplomati. Andiamo a vedere nello specifico in quali ambiti si può tentare la scalata:

  • Ministero della Difesa: 2.430 posti,
  • Ministero della Giustizia: 82 posti, nello specifico 26 nel Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità, 56 nell’Ufficio centrale archivi notarili,
  • Protezione Civile: 77 posti,
  • Ministero dell’Interno: 2.570 posti,
  • Avvocatura dello Stato: 122 posti,
  • Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: 120 posti,
  • Ministero della Salute: 147 posti,
  • Consiglio di Stato: 101 posti, 
  • Ministero dell’Economia e delle Finanze: 885 posti,
  • Ministero della Transizione Ecologica: 14 posti,
  • CNEL (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro): 4 posti,
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri: 406 posti, 
  • AGENAS (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali): 1 posto,
  •  AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura): 9 posti, 
  • ANSV (Agenzia nazionale per la sicurezza del volo): 3 posti,
  • AIFA (Agenzia italiana del farmaco): 52 posti,
  • ITA ex ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane): 39 posti,
  • AID (Agenzia Industrie Difesa): 128 posti, 
  • ARAN (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese): 39 posti,
  • INPS (Istituto nazionale della previdenza sociale) 3.722 posti,
  • Parco del Gran Paradiso: 13 posti,
  • Parco Nazionale delle Cinque Terre: 1 posto.

I nuovi inserimenti sono previsti tramite l’apertura di nuovi bandi di concorso e utilizzando lo scorrimento delle graduatorie così come accadeva nelle precedenti procedure concorsuali.