L’INPS inaugura un nuovo servizio online: che regalo per i pensionati

L’INPS inaugura un nuovo servizio telematico chiamato Consulente Digitale delle Pensioni dedicato ai pensionati. Vediamo come funziona e quali vantaggi offre.

Al via un nuovo strumento digitale che fornirà un valido supporto ai pensionati. Conosciamo meglio il Consulente Digitale delle Pensioni.

INPS servizio pensionati
Adobe Stock

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale ha una missione, digitalizzare tutti i servizi pubblici per offrire procedure più veloci e pratiche. A tal fine ha già promesso l’assunzione di circa 3 mila figure lavorative da inserire nell’organico proprio per occuparsi dei contatti con i cittadini. Restando in quest’ottica, l’ente ha ampliato l’offerta dei servizi online – accedendo con SPID, Carta Nazionale dei Servizi o Carta di Identità Elettronica – e attivato il servizio Info CIG per ricevere informazioni tramite chat sullo stato di lavorazione delle domande. Ora si aggiunge un ulteriore servizio online, il Consulente Digitale delle Pensioni dedicato ai pensionati che desiderano conoscere diritti e prestazioni da richiedere.

INPS, come funziona il servizio Consulente Digitale delle Pensioni

Il nuovo servizio fornisce una consulenza telematica ai pensionati su eventuali diritti di cui poter approfittare. Non sempre, infatti, si conoscono tutte le prestazioni da richiedere in base ai requisiti soddisfatti. L’INPS vuole aiutare i cittadini fornendo loro uno strumento con cui restare costantemente aggiornati sulle interessanti opportunità. Nello specifico, il consulente informerà il pensionato sulle prestazioni aggiuntive da ottenere in relazione alla propria pensione.

Ad oggi, le prestazioni attive sono il Bonus quattordicesima, il supplemento di pensione e l’integrazione al trattamento minimo. Nel corso dell’anno verranno, però, aggiunte altre misure.

L’iter per accedere alla consulenza

Il nuovo servizio è di recente nascita e, di conseguenza, alcuni dettagli dovranno ancora essere definiti. Il progetto prevede la possibilità di accesso alla consulenza a pochi pensionati, quelli che riceveranno dall’INPS una notifica sull’e-mail oppure tramite l’area personale MyINPS del portale ufficiale dell’ente. In seguito, la platea dei destinatari si amplierà fino a coinvolgere tutti i pensionati.

Per poter usufruire del servizio sarà indispensabile avere le credenziali digitali ossia SPID, CNS o CIE con sicurezza di livello 2 o superiore. L’accesso al sito INPS, e dunque al servizio, può avvenire sia da computer digitando nel motore di ricerca l’indirizzo www.inps.it sia da smartphone che da app scaricata sul device. Le sezioni di riferimento sono “Prestazioni e servizi” e “Servizi”. Sotto la lettera “C” sarà possibile trovare il Consulente Digitale per le Pensioni e conoscere le prestazioni a cui si ha diritto.