Canone Rai: a rischio l’esenzione se non vi affrettate!

Un’esenzione dedicata agli over 75 ha scadenza prossima. Per non perderla occorrerà inoltrare la domanda entro il 2 maggio. Scopriamo di cosa si tratta.

Superando il termine ultimo di inoltro della domanda si perderà il diritto di avvalersi dell’esenzione dal pagamento di 90 euro annui.

esenzione scadenza canone Rai
Adobe Stock

Soddisfare specifici requisiti significa potersi avvalere di benefici e prestazioni che consentiranno di risparmiare cifre importanti. Le agevolazioni dedicate ai cittadini che versano in difficoltà economiche sono svariate e ognuna richiede condizioni diverse da quietare per poter dimostrare di avere il diritto di accesso al bonus. I requisiti sono, fondamentalmente, anagrafici e reddituali. Proprio con riferimento ad entrambi gli attributi viene concessa l’esenzione dal pagamento del Canone Rai ai cittadini di età superiore ai 75 anni con reddito complessivo inferiore a 8 mila euro. Attenzione, la presentazione dell’esonero ha una data di scadenza da rispettare per non perdere il diritto alla prestazione.

Esenzione Canone Rai, la scadenza è prossima

Il Canone Rai è un’imposta corrisposta annualmente e suddivisa in dieci rate da 9 euro che deve essere versata da tutti i cittadini in possesso di un apparecchio audio-televisivo. Esistono, però, dei casi di esenzione che permettono ad alcune categorie di evitare il pagamento dei 90 euro. Rientrano tra gli esenti, ad esempio, i titolari di Legge 104, i diplomatici, i militari stranieri e, naturalmente, i cittadini che non possiedono un televisore. Nella lista, poi, sono presenti gli over 75 con reddito annuo inferiore a 8 mila euro (un eventuale reddito del coniuge concorre al raggiungimento del limite).

Ciò significa che tutti coloro che hanno compiuto 75 anni entro il 31 gennaio e soddisfano il requisito reddituale possono richiedere l’esenzione dal pagamento del Canone Rai. La data di scadenza da rispettare è, solitamente, il 30 aprile ma dato che nel 2022 cadrà di sabato il termine ultimo è stato spostato al 2 maggio.

Come inoltrare richiesta di esenzione

La procedura di richiesta di esenzione per età e reddito prevede la presentazione della dichiarazione sostitutiva, un modulo che è possibile trovare sul portale dell’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione servirà per attestare il possesso dei requisiti. E’ importante sapere, poi, che l’esenzione è richiedibile solo per il possesso di televisori nell’abitazione di residenza e che se negli scorsi anni si è già proceduto con l’inoltro di richiesta dell’esonero non occorrerà presentare nuove dichiarazioni. L’unico caso in cui sarà necessario procedere nuovamente con l’inoltro della dichiarazione è in caso di variazioni dei requisiti reddituali.

Come già accennato, la scadenza è il 2 maggio per tutti coloro che hanno compiuto 75 entro il 31 gennaio mentre per i cittadini il cui compleanno cade nel periodo compreso tra il 1° febbraio 2022 e il 31 luglio 2022 il termine ultimo dell’inoltro della dichiarazione è il 31 luglio dell’anno in corso. Concludiamo ricordando che chi ha diritto all’esenzione ma ha già corrisposto le prime rate del pagamento del Canone Rai potrà chiedere il rimborso delle somme tramite compilazione dell’apposito modello reperibile sul portale dell’Agenzia delle Entrate.