Televisione e canone Rai per titolari di Legge 104: tutta un’altra cosa

Agevolazioni per l’acquisto della televisione e per il pagamento del Canone Rai. Scopriamo le opportunità di risparmio per i titolari di Legge 104.

I cittadini con invalidità possono richiedere diverse agevolazioni fiscali riguardanti la televisione. Occorre sapere, però, qual è il sussidio di riferimento e quando richiederlo.

televisione Legge 104
Adobe Stock

La Legge 104 nasce per garantire prestazioni economiche e trattamenti assistenziali ai cittadini con invalidità. Il riferimento è ad un lungo elenco di sussidi, alcuni più noti – come l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario – e alcuni meno conosciuti come la possibilità di poter risparmiare sull’acquisto di una televisione. Oggi approfondiremo proprio quest’ultimo punto per dare l’occasione ai titolare di legge 104 di usufruire delle agevolazioni di cui si ha pienamente diritto.

Televisione, le agevolazioni per chi ha la 104

La normativa italiana stabilisce che le persone titolari di Legge 104 possano ottenere la detrazione del 19% e l’IVA agevolata al 4% sulle spese effettuate per comprare sussidi tecnici e informatici che favoriscono l’autosufficienza e l’integrazione. I cittadini che hanno diritto alle agevolazioni citate devono presentare menomazioni permanenti di natura visiva, motoria, del linguaggio o uditiva. Inoltre, le spese devono riguardare attrezzature volte a facilitare la comunicazione con altre persone, il controllo dell’ambiente, l’elaborazione scritta e grafica, l’assistenza alla riabilitazione e l’accesso all’informazione e alla cultura. In riferimento a quest’ultimo requisito è possibile usufruire delle agevolazioni per acquistare una nuova televisione.

L’Iva al 4% potrà essere applicata dall’esercente unicamente consegnandogli copia del certificato di invalidità funzionale permanente rilasciato dalla ASL di competenza territoriale. Deve risultare chiaro il nesso funzionale tra disabilità e televisione altrimenti non potrà essere applicata l’agevolazione dell’IVA al 4%.

E il canone Rai?

Per quanto riguarda il pagamento del Canone Rai, invece, non è prevista alcuna agevolazione. Il titolare di Legge 104 che possiede una televisione dovrà corrispondere l’imposta di 90 euro all’anno. L’unica condizione per cui è concessa l’esenzione è il ricovero in una casa di riposo. In questo caso, compilando il modello di Dichiarazione Sostitutiva di non detenzione si dichiarerà di non possedere una TV e di conseguenza non si dovrà corrispondere il Canone Rai.

Esiste, poi, un requisito generale che consentirà ai cittadini con 104 di non pagare l’imposta. Parliamo dell’esenzione prevista per gli over 75 con reddito annuo inferiore a 8 mila euro.