Canone Rai, ottenere l’esenzione con Legge 104 è possibile? La risposta non è scontata

I titolari di Legge 104 hanno diritto ad ottenere l’esenzione del Canone Rai? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

La televisione è senz’ombra di dubbio uno dei mezzi di comunicazione più diffusi e utilizzati. Non è un caso, quindi, che sia ormai presente in quasi tutte le abitazioni.

canone Rai legge 104
Foto © AdobeStock

Si presenta, d’altronde, come uno strumento particolarmente utile che permette di attingere a vari tipi di informazioni, come ad esempio quelle di attualità o intrattenimento. Per poter vedere i vari canali, però, bisogna necessariamente pagare il canone Rai.

Proprio soffermandosi su quest’ultimo, come noto, sono in molti a poter beneficiare della relativa esenzione. Sorge quindi spontanea una domanda: i titolari di Legge 104 possono non pagare il Canone Rai? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104, occhio alla revisione obbligatoria: la verità che non ti aspetti

Canone Rai, ottenere l’esenzione con Legge 104 è possibile? Ecco cosa c’è da sapere

I titolari di Legge 104 possono beneficiare di diverse agevolazioni, come ad esempio l’esenzione del bollo auto, così come dal pagamento dell’imposta di trascrizione al PRA dovuta per il passaggio di proprietà. Delle misure indubbiamente importanti di cui è possibile beneficiare sia nel caso in cui si acquisti un mezzo nuovo che usato. Sorge quindi spontanea una domanda: i titolari di Legge 104 possono non pagare il Canone Rai?

Ebbene, a tal fine bisogna ricordare che in base alle disposizioni attualmente in vigore, ad aver diritto all’esenzione del canone Rai con Legge 104 sono coloro che hanno compiuto 75 anni, con un reddito annuo proprio e del coniuge non superiore complessivamente a 8 mila euro. Ma non solo, i soggetti che non possiedono un televisore in casa e anche coloro che trasferiscono la propria residenza in casa di riposo.

Come è facile notare, quindi, non è prevista alcuna agevolazione per i titolari di Legge 104 che, pertanto, dovranno pagare il canone Rai al 100%. Le uniche situazioni in cui i titolari di Legge 104 hanno diritto all’esonero del canone Rai, infatti, sono solamente quelle poc’anzi citate. Quindi se, ad esempio, trasferiscono la residenza in una casa di riposo, allora possono presentare domanda di esonero.

Canone Rai, ecco come presentare il modello dell’esenzione

Una volta in quali casi si ha diritto all’esenzione del canone Rai, è bene sapere come fare per presentare apposita richiesta. Ebbene, il modulo di disdetta deve essere presentato direttamente dal soggetto interessato attraverso l’apposito servizio web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate oppure tramite PEC.

Legge 104, brutte notizie in arrivo: l’Inps non effettuerà più questi pagamenti

In alternativa è possibile inviare una raccomandata senza busta all’indirizzo: Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. In ogni caso, come già detto, a differenza del bollo auto, per quanto riguarda il canone TV non è previsto l’esonero di pagamento per i titolari di Legge 104, eccetto le casistiche prima citate.