TIM sparisce da tutti questi cellulari: cosa sta succedendo in Italia, città per città

TIM sta per spegnere la rete 3G in tutta Italia. Poche settimane fa l’annuncio, ora è tutto pronto per procedere.

Comune dopo comune, si assisterà allo spegnimento del 3G per lasciare spazio al 4G e al 5G. TIM è pronta ad affrontare il cambiamento, vediamo quando accadrà.

TIM 3G
Adobe Stock

Lo spegnimento della rete 3G non è una novità. E’ un passaggio necessario verso l’evoluzione, un atto dovuto nei confronti delle rete “più forti” in grado di tenere il passo con la rivoluzione tecnologica in atto. Il 3G è diventato superfluo, un limite che frena la modernizzazione imposta prima con il 4G e poi con il 5G e come tale deve essere eliminato. Le compagnie telefoniche hanno annunciato da mesi la necessità di spegnere una rete obsoleta e, ora, il momento è arrivato. Con il mese di aprile inizia l’abbandono della vecchia tecnologia con il contemporaneo consolidamento del 4G e l’avvento del 5G.

TIM spegne il 3G

TIM mantiene la promessa fatta poche settimane fa ed inizia lo spegnimento graduale del 3G in Italia. La procedura dovrebbe concludersi entro il mese di giugno 2022. L’intento della compagnia telefonica è di sfruttare le frequenze del 3G in correlazione con quelle utilizzate, ad oggi, per il 4G e il 5G. In tal modo sarà possibile potenziale le nuove tecnologie mentre si mandano alla deriva le vecchie obsolete e quasi inutilizzate vecchie tecnologie. Il tutto accadrà in due/tre mesi, da aprile a giugno 2022.

Ogni cittadino potrà sapere quando non sarà più possibile utilizzare il 3G di TIM accedendo al portale ufficiale della compagnia telefonica ed entrando nella sezione “Assistenza” e poi “Spegnimento segnale 3G”. Basterà inserire dove richiesto il proprio comune di residenza e conoscere la data dell’interruzione. Il controllo possono effettuarlo sia i clienti TIM che i clienti di compagnie virtuali sotto rete TIM. Per il mese di aprile è previsto lo spegnimento in 1549 comuni del territorio italiano, cifra che verrà incrementata notevolmente a maggio dato che entro giugno l’obiettivo dovrebbe essere raggiunto.

Conseguenze dello spegnimento

Lo spegnimento del 3G comporterà per i clienti TIM con smartphone che supporta unicamente questa rete l’impossibilità di navigare in internet mentre potranno continuare ad effettuare chiamate ed inviare sms. Tutti coloro che vogliono continuare a navigare in rete dovranno procedere con l’acquisto di un nuovo device.

La compagnia telefonica, poi, sta avvisando con un messaggio i clienti con scheda SIM minore di 128 K di procedere con la sostituzione per continuare a navigare in internet o semplicemente chiamare. L’sms in arrivo cita “Gentile Cliente, da aprile 2022 TIM avvierà il progressivo spegnimento della rete mobile 3G che sarà sostituita dalle tecnologie 4G e 5G. Poiché la tua SIM non supporta le nuove tecnologie, in assenza di rete 3G, non potrai utilizzare i servizi di rete mobile“. Il messaggio continua con l’invito a recarsi in un negozio TIM per procedere con l’acquisto di una nuova SIM al costo di 15 euro che verranno poi rimborsati automaticamente sul credito residuo entro 24 ore.