Postepay, perché non funziona di notte: il motivo è sorprendente

Per quale ragione la Postepay in alcuni orari notturni è fuori servizio e non consente di effettuare operazioni: ecco il perché dei disservizi

Una notizia non propriamente benevola per chi vuole effettuare acquisti online nel cuore della notte. La spiegazione è abbastanza sbalorditiva.

Postepay
Fonte Adobe Stock

La Postepay è una delle carte prepagate più utilizzate in Italia, soprattutto da chi ama fare shopping online. Una pratica che va ormai per la maggiore, che ha conosciuto la consacrazione definitiva con i vari periodi di lockdown degli ultimi anni, in cui le persone propense o meno si sono ritrovate a dover effettuare diversi acquisti tramite la rete.

Alle volte però non sempre è possibile concludere questo genere di operazioni, in particolar modo in alcune ore della notte. Andiamo a comprendere cosa c’è dietro a questo “bug” che spesso ha fatto infervorare gli utenti.

Postepay, la spiegazione dei disservizi notturni

Secondo quanto riportato da Techcave, il messaggio di fronte a cui ci si imbatte in queste circostanze è il seguente: “Servizio temporaneamente non disponibile” o ancora “siamo spiacenti ma per motivi tecnici l’operazione non può essere momentaneamente eseguita”.

Tutto ciò è il frutto di alcune operazioni di manutenzione che Poste Italiane effettuerebbe tra le 2 e le 4 di notte il secondo giorno lavorativo della settimana e per 10 minuti a partire dalle 2 nel resto dei giorni. Dunque il tutto è riconducibile ad aggiornamenti.

A prescindere da ciò, Postepay resta leader del settore pagamenti. Con questo strumento è possibile effettuate ogni genere di operazione come ricariche, invio di denaro, bonifici se si possiede la versione Evolution. 

È una delle poche carte in circolazione ad essere compatibile con quasi tutti gli ATM e possiede un’App altamente funzionale ed intuitiva. Senza considerare i livelli di sicurezza, tra i più efficienti e sviluppati dell’intero settore. 

Certo, non è propriamente il massimo dover fare i conti con questa disfunzione notturna, ma si tratta di una fascia oraria in cui solitamente la maggior parte delle persone dormono o al massimo si stanno divertendo in qualche club. Ragion per cui, si può procrastinare l’acquisto al mattino appena ci si sveglia senza il timore di perdere l’oggetto desiderato.