Sito INPS non funziona, rischi per pagamenti RdC e Naspi: come risolvere

Il sito dell’INPS non ha funzionato correttamente nei giorni scorsi. I percettori di RdC, Naspi e altre agevolazioni non sono riusciti a verificare lo stato dei pagamenti di marzo. Come risolvere il problema di accesso?

I cittadini hanno riscontrato problematiche di accesso al portale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale non riuscendo a verificare lo stato delle domande.

sito INPS
Adobe Stock

La preoccupazione dilaga nel momento in cui il sito dell’INPS non consente di accedere al proprio fascicolo previdenziale e all’area personale. Una problematica del genere non permette di inviare domande di bonus né di verificare lo stato delle domande di accesso alle misure. I cittadini che, per esempio, hanno richiesto per la prima volta il Reddito di Cittadinanza non hanno potuto controllare l’esito della domanda così come tutti gli altri percettori delle agevolazioni – Naspi, Bonus Asilo Nido, ultima mensilità del Bonus Bebè e dell’Assegno Temporaneo – non hanno potuto verificare il pagamento dell’importo spettante. Fortunatamente, il problema è risolvibile conoscendo alcuni passaggi da effettuare.

Sito INPS non funziona, come risolvere

Pur entrando correttamente sulla piattaforma INPS – tramite credenziali digitali – diverse persone non sono riuscite ad utilizzare i servizi online dell’ente. Si sono ritrovate spiazzate visto il periodo di pagamento di tante agevolazioni ma, rimboccandosi le maniche, sono riuscite a risolvere il problema e a condividere la soluzione con gli altri percettori.

Il primo passo è scaricare da Play Store l’applicazione “Puffin Web Browser” caratterizzata dall’icona di una pulcinella di mare. Una volta scaricata, occorrerà entrare nell’app ed attivare la modalità desktop per poter visualizzare correttamente le informazioni così come compaiono accedendo al sito INPS dal computer. Tale modalità si può attivare cliccando sui tre puntini in alto a destra dello schermo e selezionando l’opzione di riferimento.

Gli step successivi

Una volta attivata la modalità desktop, il cittadino sarà pronto per navigare sul browser. Occorrerà digitare “INPS” nella barra di ricerca come per una normale navigazione in rete e cliccare sul portale per accedervi ed inserire le credenziali digitali in proprio possesso – SPID, CIE o Carta Nazionale dei Servizi. A questo punto sarà possibile entrare nella sezione “Gestione domanda”, visualizzare la lista delle richieste e la dicitura “Esito”. Cliccandoci sopra si potrà conoscere lo stato della domanda e l’importo che si riceverà.

Se si dovesse leggere “acquisita” non si dovrà fare altro che attendere l’erogazione della somma spettante.