Bollette del gas alle stelle: gli italiani ‘furbetti’ se lo procurano così

I continui rincari hanno portato a degli spiacevoli furti di gas. A cosa bisogna prestare attenzione per scongiurare questa eventualità

Un caso emblematico arriva dalla Capitale, dove nel quartiere di Tor Bella Monaca è andato in scena un episodio piuttosto sconcertante.

Furti di gas
Fonte Adobe Stock

Le bollette del gas, dell’acqua e dell’energia elettrica sono in continuo aumento. Le prospettive per i prossimi mesi non sono di certo tra le più rosee. Purtroppo molte famiglie non riescono a sostenere più questa situazione. Ciò  purtroppo ha dato vita anche a delle reazioni per niente giustificabili.

Sono infatti tornati in auge i furti di gas, che già in passato si erano registrati nel Bel Paese. Stavolta però la situazione sembra davvero stia sfuggendo di mano tanto da far scattare l’allerta per quanto riguarda i propri contatori.

Furti di gas: l’eclatante caso del quartiere Tor Bella Monaca a Roma

Nella Capitale nel quartiere periferico di Tor Bella Monaca 15 persone sono state denunciate dai Carabinieri per il furto di energia elettrica, di acqua e gas. Per effetto di ciò i militari coadiuvati dal personale Acea, Areti e dell’Ater hanno eseguito controlli presso le palazzine popolari site in via Giavan Battista Scozza 15, nei Lotti A-B-C-D-E per verificare la presenza di eventuali allacci abusivi. 

In totale, su disposizione del prefetto di Roma Matteo Piantedosi, sono state controllate 64 unità abitative. A quel punto le forze dell’ordine e i tecnici incaricati hanno provveduto istantaneamente al ripristino dello stato dei luoghi e alla rimozione degli abusi effettivamente appurati. 

Dunque visti i tempi che corrono, avere una maggiore prevenzione dei propri contatori e dei propri allacci alle varie reti non è propriamente una cattiva idea. Per questo è bene salvaguardali. Nel caso in cui fosse possibile, sarebbe opportuno metterli al riparo da qualsiasi tipo di intervento da parte di terzi.

D’altronde non trattandosi di una novità assoluta chi è già pratico del “mestiere” di certo non si farà scappare l’occasione nel caso in cui si scopra un’eventuale terreno fertile. Anche in fasi meno critiche come quella attuale, truffe e furti di questo genere sono avvenuti abbastanza di frequente, lasciando di sasso i malcapitati di turno.