Carte di credito: le migliori di marzo per caratteristiche, costi e vantaggi

Le migliori carte di credito di marzo sono di CheBanca!, UniCredit e Crédit Agricole: la nostra recensione.

Tra le carte di credito marzo 2022, ve ne sono almeno tre in grado di fare la differenza e di spiccare per una serie di aspetti sicuramente interessanti. I dettagli.

Carte di credito

Tutti coloro che hanno attivo un conto corrente presso la propria banca di fiducia, avranno già sentito parlare di carte di credito e probabilmente sapranno che sul mercato sono presenti molte offerte ed alternative per tutte le esigenze.

La carta di credito è uno strumento di pagamento molto diffuso in tutto il paese: milioni e milioni sono al momento le carte di credito presenti e in circolazione nella penisola. Ecco perché di seguito intendiamo focalizzarci sull’argomento, onde identificare alcune carte che sicuramente rientrano tra quelle migliori per il mese di marzo 2022.

Ne considereremo in particolare 3, ossia le la carta Classic di CheBanca!, la carta Flexia Classic di UniCredit e la carta di credito Nexi Classic di Crédit Agricole. Come vedremo, ciascuna di esse include elementi molto interessanti per tutti coloro che si accingono a scegliere la carta di credito per le loro esigenze.

Bancomat e carte di credito, occhio ai pagamenti tramite POS: non è come sembrava

Carte di credito: la differenza rispetto alle carte di debito

Non possiamo non notare che laddove si abbia la necessità di attivare una nuova carta di pagamento, per fare acquisti e prelievi, è obbligatorio tener conto di distinti elementi. Occorre dunque scegliere la tipologia di carta da attivare.

La scelta tra le migliori carte di credito implica di considerare un mezzo di pagamento che non è accessibile a tutti – infatti esso è concesso a discrezione della banca e sulla scorta di requisiti ben precisi. Inoltre, le carte di credito non comportano l’addebito immediato delle spese compiute.

Attenzione a non confondere: come in moltissimi sapranno, tra le opzioni a disposizione degli utenti, oltre alla carta di credito, ci sono ovviamente anche le carte di debito. Esse sono qualcosa di diversi, in quanto si tratta di strumenti direttamente correlati al proprio conto corrente, che consentono di effettuare acquisti e prelievi di contante all’ATM con addebito immediato sul saldo del conto. Importante notare che, rispetto alla carta di credito, con le carte di debito – se il saldo non è sufficiente a coprire la spesa o l’operazione – la transazione non potrà essere svolta, a differenza di quanto avviene con carta di credito.

Accenniamo altresì ad un’altra tipologia di carta, ossia le carte prepagate ricaricabili. Dette carte, anche chiamate carte di credito prepagate, sono caratterizzate da un saldo proprio, distinto dal conto corrente, con la possibilità di compiere ricariche con vari canali. Attenzione: le transazioni con le prepagate sono possibili esclusivamente in caso di saldo sufficiente.

Carte di credito marzo 2022: la proposta carta Classic di CheBanca!

Degna di nota è sicuramente l’offerta di carta di credito di CheBanca!, di cui si può trovare una vasta lista di informazioni sul sito web ufficiale. “Pensate per soddisfare le tue esigenze, puoi scegliere tra Carta di Credito Classic, Prestige, Excellence e Black: ognuna risponde a bisogni di spesa differenti e offre  vantaggi riservati. Tutte le Carte mettono a disposizione servizi innovativi, funzionalità evolute e consentono inoltre di pagare online e con lo smartphone”, con queste parole l’istituto presenta ai potenziali interessati il proprio catalogo di offerte.

Grazie all’attivazione di uno dei conti correnti CheBanca!, è possibile richiedere in ogni momento la carta di credito. L’offerta è ricca e completa, rivolta a soddisfare le esigenze di ogni tipologia di cliente. Da notare che si tratta di uno strumento assolutamente al passo con i tempi, essendo carta contactless, accettata nell’intero globo e sfruttabile anche via web.

Come opportunamente indicato nel sito web della banca in oggetto, i pagamenti sono semplici e veloci: infatti, per i device abilitati basta associare la carta ai servizi di mobile payment per pagare in via diretta con lo smartphone.

Qui ci focalizziamo sulle caratteristiche principali di carta di credito Classic, ossia la proposta di CheBanca! accessibile davvero a tutti:

  • Si tratta di un prodotto adatto al cliente medio, da usare per gli acquisti di tutti i giorni;
  • Ha un massimale concedibile fino a 5.000 euro;
  • Inclusa un’assicurazione per proteggere acquisti, viaggi e dare tutela legale per il cyber risk;
  • Il cliente che la desidera può contare sulla possibilità di scelta tra circuito Visa o Mastercard;
  • Il canone annuo è pari a 36 euro ma è azzerabile, infatti è gratuita se sono compiuti pagamenti per almeno 5.000 euro in un anno.

In particolare, tutte le spese compiute nel mese saranno addebitate in quello successivo sul conto corrente collegato, in un’unica soluzione. Si tratta di un meccanismo consueto e tipico delle carte di credito.

Carta di credito Classic di CheBanca!: servizi e funzionalità evolute

Abbiamo incluso la carta Classic di CheBanca! tra le migliori carte di credito per il mese di marzo 2022 in considerazione anche dei servizi e funzionalità che caratterizzano questo prodotto e che lo rendono davvero interessante. Eccoli di seguito in sintesi:

  • Acquisti sicuri: il servizio gratis 3D Secure tutela la carta da eventuali utilizzi illeciti in caso di acquisti online. Per una maggiore sicurezza, si può attivare anche gli alert sui pagamenti;
  • Spending Control: si tratta di una funzionalità utile per personalizzare ogni volta che si vuole e in tempo reale l’utilizzo della carta, inibendo i pagamenti per alcune categorie merceologiche e/o aree geografiche;
  • PIN View e PIN Change: il PIN di carta Classic di CheBanca! è sempre visualizzabile in formato digitale, in modo da averlo a disposizione anche se viene dimenticato. Ed è modificabile dagli ATM abilitati;
  • Pausa Carta: utile caratteristica che serve a mettere in pausa per 48 ore la carta e poi cercarla in serenità. Sarà poi possibile riattivarla in anticipo in ogni momento e piena autonomia;
  • Mobile Payments: il possessore di questa carta può pagare direttamente con lo smartphone in virtù dell’utilizzo di Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay. Si può così digitalizzare la carta e cominciare a fare acquisti anche prima della ricezione.

Interessante è anche la protezione assicurativa per il cliente che sceglie la carta di credito Classic di CheBanca! E’ infatti compresa una polizza assicurativa gratuita che tutela gli acquisti compiuti con la carta e dà protezione nei viaggi. Comporta una copertura legale per i casi di cyber risk, come ad esempio il furto d’identità. E di questi tempi si tratta di una funzionalità molto utile.

UniCredit Flexia Classic tra le migliori carte di credito di marzo 2022

Il Gruppo UniCredit, all’interno del proprio sito web, specifica che il prodotto in oggetto è “la carta di credito per tutti i tuoi acquisti”. La carta può essere richiesta in filiale oppure con uso del servizio della cd. banca multicanale (area riservata per le persone che sono già clienti della banca).

Detta carta, la quale sicuramente rientra tra le migliori carte di credito marzo 2022, si rivolge a tutti i consumatori correntisti del Gruppo UniCredit che apprezzano la libertà di effettuare i propri pagamenti, senza doversi servire del denaro contante e che vogliono eventualmente rimborsare le spese sostenute con rateizzazione.

Da notare che, grazie alla carta di credito UniCreditCard Flexia Classic, il possessore può pagare contactless nei negozi di tutto il mondo e online in tutta sicurezza. Il costo di emissione è pari a 10 euro e il canone annuo è di 42 euro.

Se la carta è richiesta entro il 31 marzo 2023 dalla banca via internet o dall’app Mobile Banking, il possessore non pagherà il canone per un anno intero, ed il costo di attivazione è azzerato.

Ovviamente la richiesta è sottoposta a previa valutazione della banca, com’è tipico per l’emissione della generalità delle carte di credito.

Ecco il quadro costi della carta in sintesi:

  • Canone annuo: 42 euro;
  • Costo di emissione: 10 euro;
  • Emissione e invio estratto conto cartaceo: zero euro;
  • Emissione e invio di ciascuna copia degli estratti conto precedenti: 2,54 euro;
  • Commissione per ciascuna operazione di prelievo contante: 4% dell’importo prelevato con minimo di 2,50 euro;
  • Carta familiare / aggiuntiva: 31 euro.

Si tratta di una carta di credito con molteplici funzionalità, come ci si può aspettare da un Gruppo bancario di rilievo internazionale.

I vantaggi della carta di credito Flexia Classic di UniCredit

Di seguito un elenco degli aspetti positivi che derivano dalla richiesta e dall’ottenimento di questa carta di credito:

  • Il cliente è libero di decidere il limite di spesa da 1.000 euro a 5.000 euro;
  • Possibilità di scelta del metodo di rimborso delle spese;
  • Monitoraggio del saldo e dei movimenti di tutte le carte;
  • Controllo di tutti i movimenti della carta dall’app Mobile Banking o dalla banca via internet;
  • Pagamento con il proprio smartphone tramite i pagamenti digitali, anche sui siti web degli esercenti convenzionati;
  • Pagamento con Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay e Bancomat Pay;
  • Attivazione nuove carte e blocco in caso di necessità;
  • Impostazione dei limiti di spesa;
  • Possibilità di rateizzazione;
  • Sicurezza: attraverso la tecnologia Chip&Pin si possono autorizzare i pagamenti digitando il PIN al posto della firma;
  • Flessibilità: è possibile cambiare una volta al mese le modalità di rimborso dei propri acquisti (a saldo, con possibilità di rimborsi rateali o revolving).
  • Comodità, grazie ai controlli entrate e uscite anche dall’app Mobile Banking o dalla propria banca via internet.

Inoltre all’interno del proprio sito web ufficiale, la banca precisa che ai sensi della normativa vigente, per importi pari o inferiori a 50 euro non sarà richiesto l’inserimento del PIN, se l’importo cumulativo delle precedenti operazioni effettuate dall’ultima digitazione del PIN non supera i 150 euro.

Come sopra accennato, la carta permette di scegliere tra distinte modalità di rimborso in linea con le proprie esigenze, e di compiere – entro la disponibilità del fido – operazioni di anticipo contante nel nostro paese e all’estero, ma anche di fare pagamenti via web in praticità, sicurezza e velocità.

Non vi sono dubbi: la carta in oggetto consente di compiere operazioni di anticipo contante agli sportelli abilitati automatici, che espongono il marchio Mastercard o Visa, in base al circuito di emissione della carta. Consente altresì di gestire le spese ricorrenti (ad es. utenze, domiciliazioni, abbonamenti e così via) presso gli esercenti convenzionati.

Carte di credito nel mirino del Fisco: arriva il controllo incrociato

La proposta di Crédit Agricole tra le carte di credito di marzo

Tra le migliori offerte in tema di carte di credito per questo mese, non possiamo non includere anche quanto presentato da Crédit Agricole, ossia uno dei colossi internazionali del panorama bancario. In particolare, Crédit Agricole Italia è una banca fortemente radicata nel territorio, che ha origine da istituti di credito locali. Ecco perché non può stupire la solidità della sua offerta in ambito di carte di pagamento.

In particolare, la carta di credito Nexi Classic, proposta da Crédit Agricole, comporta un canone annuo pari a 40,99 euro. Può essere sfruttata sia per gli acquisti nel nostro paese, sia per quelli all’estero, anche via web. Il pagamento slitta al mese successivo.

Il Gruppo finanziario Nexi fornisce servizi e infrastrutture per il pagamento digitale per banche, aziende, istituzioni e Pubblica Amministrazione. In questo caso lo troviamo nell’offerta carte di credito di Crèdit Agricole.

Importante sottolineare che, prima di domandarne il rilascio, si consiglia di sottoscrivere il conto corrente online proposto da Crédit Agricole, che ha peculiarità vantaggiose, legate al canone annuo, all’imposta di bollo gratuita, e al rilascio di una carta di debito MasterCard a costo zero.

E’ prevista al momento la possibilità di richiedere la carta Nexi Classic, applicando uno sconto del 50% sul canone del primo anno. In particolare, grazie alle carte Nexi si possono fare acquisti in Italia e all’estero in tutta comodità e sicurezza, anche da cellulare, tablet e pc, pagando il dovuto il mese successivo. In particolare, l’addebito sul conto è posticipato rispetto all’acquisto: si paga il 15 del mese successivo.

Carta Nexi Classic di Crédit Agricole: libertà, sicurezza, contactless

Sono molto interessanti anche le funzionalità che seguono e che caratterizzano la carta in oggetto:

  • L’utente può sempre verificare tutte le operazioni e la disponibilità restante della carta, dal sito di Nexi o dall’app Nexi Pay o con il servizio ioControllo;
  • Possibilità di ottenere una carta per i propri familiari, con lo stesso estratto conto e limite di utilizzo condiviso;
  • Servizio Clienti dedicato;
  • Notifiche in App o Sms Alert, per tenere sempre sotto controllo le spese effettuate con la carta;
  • Pagamento dei pedaggi autostradali in modo semplice e veloce;
  • Acquisti comodi e sicuri sul web, utilizzando i siti certificati Mastercard SecureCode o Verified by VISA;
  • Attiva la protezione antifrode 3D Secure, per tutelare gli acquisti online compiuti con la carta di credito;
  • Servizio Alert: ricezione di SMS o notifica in app per ciascuna operazione della carta, oltre la soglia definita dall’utente;
  • Funzionalità contactless, grazie alla quale si può effettuare pagamenti in sicurezza semplicemente avvicinando la carta al lettore.

Da notare inoltre che, nel sito web ufficiale, la banca precisa che per piccoli importi è possibile pagare in modalità contactless, ma sarà obbligatorio firmare lo scontrino o digitare il PIN. L’istituto si riserva la valutazione dei requisiti necessari per l’attivazione dei prodotti oggetto dell’offerta.

Appare piuttosto evidente la solidità della proposta di carta di credito di questa banca, che certamente è in grado di fare concorrenza alle altre. D’altronde il gruppo può contare su decine di milioni di clienti in tutta Europa ed è molto attivo anche in Italia, essendo tra i principali protagonisti del settore con oltre due milioni di clienti. Anzi, nel corso degli ultimi anni, il gruppo ha registrato una forte espansione sul mercato italiano assumendo il controllo di Cariparma e FriuliAdria nel 2006.

Carta Nexi Classic di Crédit Agricole: cos’è Easy Shopping

In relazione al possesso e uso delle carte di credito Crédit Agricole, non possiamo non menzionare Easy Shopping. Si tratta della nuova funzionalità della carta di credito Nexi, che consente di scegliere quando pagare i propri acquisti, ovvero valutando se pagare subito o in comode rate.

Come opportunamente indicato nel sito web ufficiale, si può rateizzare spese singole maggiori di 250 euro o sommare diverse spese da 50 euro in su, cumulandole per raggiungere il minimo di 250 euro (fino a un massimo di 2.400 euro totali, nei limiti del proprio plafond).

Ecco in sintesi i vantaggi di Easy Shopping:

  • Libertà: il cliente è libero di pagare ogni singolo acquisto, attivando Easy Shopping con app, online o call center;
  • Flessibilità: possibilità di scegliere il numero di rate per ogni acquisto, anche in base al plafond della propria carta di credito;
  • Riservatezza: possibilità di aprire un piano rateale senza documenti e in autonomia, anche da casa, in ogni momento;
  • Trasparenza: piani rateali con commissioni fisse, dettagliatamente indicati prima di aprire il piano rateale;
  • L’estinzione non comporta costi aggiuntivi.

Infine la banca ricorda che Easy Shopping è disponibile per tutte le carte di credito Nexi, a saldo, nelle versioni Classic, Prestige e Excellence.

Come si richiede una carta di credito? La valutazione della banca

Non bisogna dimenticare che la richiesta della carta di credito può aversi in vari modi. Per le carte di credito online, ad esempio, è possibile compiere una procedura ad hoc del tutto digitale, predisposta dall’istituto.

In alternativa, è possibile ottenere la carta di persona, andando direttamente in filiale e portando con sé tutta la documentazione necessaria per l’ottenimento della carta di credito in oggetto.

Ricordiamo altresì che tutti i maggiorenni possono richiedere la carta di credito. Tuttavia, com’è ben noto, l’ottenimento della carta non è garantito in tutti i casi, in quanto vincolato alla valutazione compiuta dall’istituto, che emetterà questo strumento di pagamento.

La valutazione in oggetto è fondamentale per l’ottenimento della carta e considera precisi requisiti fissati da regolamenti interni all’istituto stesso. Da notare in particolare che per l’approvazione della richiesta della carta di credito, la banca valuta lo stato patrimoniale e reddituale del richiedente. Ha rilievo anche il merito creditizio.

La prassi inoltre ci insegna che chi ha un conto corrente con una banca da molto tempo, otterrà la carta in modo più semplice e veloce, al netto del rispetto dei distinti requisiti indicati dalla banca stessa. Vero è che l’iter di richiesta di una carta di credito e l’intero iter di valutazione da parte della banca sono fattori che differenziano questo specifico strumento di pagamento dalle altre tipologie di carte, come quelle di debito/bancomat.

 I lavori più richiesti a marzo 2022: il mondo dell’occupazione sta ripartendo

Come scegliere una carta di credito

Prima di richiedere una nuova carta, per assicurarsi di scegliere la soluzione più vantaggiosa per le proprie necessità, sarà necessario valutare alcuni fattori essenziali. Il primo elemento da tenere d’occhio è il plafond mensile. Si tratta dell’importo totale delle transazioni che si possono fare con la carta di credito in un mese solare. In linea generale, più elevato sarà il plafond e più alti saranno i requisiti per l’accesso alla carta ed i suoi costi di mantenimento.

Da considerare altresì che, per valutare la miglior carta di credito, ci sono anche i costi fissi della carta. Questo tipo di mezzo di pagamento è di solito caratterizzato da un canone mensile, trimestrale o annuale che costituisce il costo da pagare per conservare attiva la carta stessa. Vi sono altresì in gioco le eventuali commissioni applicate alle maggiori operazioni, come ad es. l’anticipo di contante, ed i servizi accessori che la banca propone ai titolari di una carta di credito (pensiamo alle coperture assicurative ad hoc).

Non sorprende allora che la scelta della migliore carta di credito vada dunque fatta sulla scorta delle proprie esigenze e tenendo in considerazione alcuni parametri ben definiti. In ogni caso, la carta di credito, a differenza delle altre carte di pagamento, avrà sempre il vantaggio di consentire di gestire in modo più flessibile i pagamenti, non dovendo fare i conti con l’addebito immediato dell’importo della transazione. In particolare, anche in ipotesi di saldo insufficiente sul conto collegato alla carta, sarà permesso ultimare la transazione. Chiaro che però il titolare della carta dovrà, appena possibile, provvedere a depositare i fondi sufficienti sul conto, per coprire le spese compiute con la carta di credito, e al fine di evitare scoperti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base