Bonus di 500 euro in arrivo: chi sono i fortunati (e inaspettati) destinatari

Bonus di 500 euro direttamente sulla Carta elettronica, è arrivato il momento di capire chi sono i fortunati destinatari dell’iniziativa del Governo.

Un gradito regalo di compleanno per tutti i ragazzi che compiono 18 anni. Il Governo con lo scopo di difendere la cultura e il diritto ad un futuro migliore, regala 500 euro con il Bonus Cultura.

bonus 500 euro
Adobe Stock

Gli aiuti del Governo sono mirati a tutelare e sostenere le fasce economicamente più deboli della popolazione. I Bonus sociali, il Bonus spesa, il Reddito di Cittadinanza rientrano tra gli aiuti ai cittadini con ISEE basso. Ci sono, poi, i bonus rivolti a tutte le famiglie con figli a carico – l’Assegno Unico Universale – e agevolazioni per chi decide di dare una svolta energetica alla propria vita sfruttando le risorse rinnovabili. In questa fitta giungla di Bonus, poi, c’è una misura che si rivolge ai neo diciottenni per sostenere le spese connesse proprio alla loro giovane età. La patente di guida, le tasse universitarie e le uscite con gli amici sono solo alcuni esempi delle spese da affrontare quando l’adolescenza giunge al termine e si inizia una nuova fase della vita. A queste occorre aggiungere altri costi legati ad attività culturali e ludiche.

Bonus Cultura da 500 euro, i dettagli

Il Bonus Cultura nasce per sostenere le spese dei giovani diciottenni alle prese con una fase importante della loro vita. E’ il momento di prendere la patente, di scegliere l’università da frequentare ma è anche l’ora di dedicarsi alla cultura, alle visite ai musei, alle mostre oppure ad attività ludiche. La misura prevede l’assegnazione di una carta elettronica con un importo di 500 euro da utilizzare per sostenere le proprie attività culturali e ludiche.

Rientrano tra le spese ammissibili l’acquisto di libri, di biglietti per mostre, cinema, musei, abbonamenti a quotidiani, spese per l’accesso a siti archeologici, ai parchi di divertimento, corsi di musica, lingua teatro o simili. I 500 euro sono utilizzabili, poi, per assistere a rappresentazioni teatrali e spettacoli da vivo.

Come ottenere la misura

I beneficiari del bonus cultura sono i nati nel 2003. Il 17 marzo sarà attivato il decreto che stabilisce le direttive della misura, dai requisiti alle modalità di domanda ai criteri di attribuzione. In vista dell’estate è importante spingere i ragazzi a non perdere ore unicamente dietro al cellulare o ai videogiochi. Occorre spostare l’attenzione su tante altre attività culturali da svolgere e il Bonus cultura da 500 euro centra in pieno l’obiettivo. Per richiedere la misura occorrerà registrarsi alla piattaforma dedicata (il decreto conterrà la data di inizio) accedendo con SPID oppure con carta di identità elettronica. Il termine ultimo oltre il quale non sarà più consentito richiedere il Bonus è il 31 agosto 2022 mentre la data ultima entro cui utilizzare l’importo di 500 euro è il 28 febbraio 2023.