Il pin del Bancomat viene bloccato: come agire per non perdere tutto

Vediamo come sbloccare la carta o il bancomat quando viene sottoposta ad un blocco da parte del proprio istituto bancario

Sono diversi i casi per cui può essere interdetto l’utilizzo del sistema di pagamento. Come bisogna agire in questi frangenti.

Come sbloccare la carta
Fonte Adobe Stock

L’utilizzo di carta e bancomat è sempre più diffuso nella società odierna, ragion per cui bisogna essere pronti a far fronte agli imprevisti che questi strumenti potrebbero procurare.

Non è così raro che possano essere sottoposte a dei blocchi con conseguenti problemi per i titolari delle stesse. In alcuni frangenti la situazione si può risolvere senza troppi passaggi, in altri invece c’è il rischio di dover far a meno della carta per un periodo non propriamente breve. 

Come sbloccare la carta sottoposto a blocco: le istruzioni da seguire

In prima istanza è bene capire quando la carta o il bancomat possono incorrere in disagianti blocchi. Uno dei casi più comuni è quello in cui si sbaglia per tre volte il pin, mentre gli altri sono riconducibili a furto, smarrimento o ad errori tecnici. 

Eccetto che per l’ultima ipotesi, in tutte le altre circostanze il provvedimento è dovuto a ragioni di sicurezza. Quando si perde la carta deve essere il diretto interessato ad informare la propria banca, la quale procederà con il blocco per evitare che soggetti terzi possano utilizzarla. 

IL numero da chiamare per far fronte a questa emergenza è l’800 822 056 (Centrale d’Allarme Blocco Carte). Si tratta di un numero verde unico nazionale. Naturalmente per chi voglia rivolgersi direttamente alla propria banca, ogni istituto ha un suo recapito (che non prevede costi di chiamata).

L’auspicio è quello di ritrovare la carta quanto prima, ma anche quando ciò avviene, i problemi non sono affatto terminati. Infatti la banca difficilmente la sblocca. È necessario recarsi presso la propria filiale e chiederne una nuova o se previsto un duplicato.

Prima però è sempre meglio contattare telefonicamente gli impiegati per chiedere tutte le delucidazioni inerenti la documentazione necessaria. In questo modo si evitano perdite di tempo e si può procedere immediatamente con l’attivazione della nuova carta, pronta per compiere tutte le operazioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base