Classifica città e regioni più care d’Italia: dove si spende di più

Vediamo in quali aree del Bel Paese è necessario un maggiori dispendio economico in base alla speciale classifica città più care d’Italia

Il lavoro svolto dall’Unione nazionale dei consumatori tiene conto dei livelli di inflazione che in questa fase hanno raggiunto dei record storici.

Città più care d'Italia
Fonte Adobe Stock

La situazione dell’inflazione in Italia ha raggiunto dei picchi decisamente preoccupanti. Il carovita nel Bel Paese ha raggiunto la quota record di +4,8% tasso che non si registrava dal 1996. 

In virtù di ciò l’Unione nazionale dei consumatori ha calcolato l’aumento dei costi nelle varie regioni e città d’Italia e sulla base dei dati stimati dall’Istat, ha redatto la classifica delle aree in cui i servizi, la spese e le bollette costano di più.

Le città più care d’Italia, la classifica stupisce: attenti al portafogli

Classifica città più care d’Italia: comuni e regioni con il carovita più alto

I risultati di tale analisi hanno portato alla luce che i rincari più alti si registrano in Trentino Alto-Adige con una crescita dei prezzi pari al 6% con conseguente aumento del costo della vita pari a 1.626 euro a famiglia.

Subito dietro ci sono la Valle d’Aosta (carovita a +5,7% e incremento medio annuo di 1.449 euro per nucleo familiare) e Liguria (con inflazione a +5,4% e aumento dei costi per famiglia a 1.211 euro).

L’altra faccia della medaglia è rappresentata dalle regioni dove risulta più conveniente vivere per quanto concerne il fattore economico. Campania (+4,9% e +982 euro), Basilicata (+4,6%, +918 euro) e Sardegna (+5,4% e +1.066 euro) sono attualmente le oasi felici.

Spostandoci sulle città, tra le grandi metropoli Milano ha fatto registrare un incremento tutto sommato accettabile con un inflazione del 3,9%, addirittura inferiore alla media nazionale del 4,8%. Stesso discorso per quanto concerne i rincari che nella città lombarda sono di circa 1.130 euro a fronte di 1.126 euro che mediamente si sono registrati nel resto d’Italia.

Quanto costa prendere un caffè in Italia: le città più care

La top 3 dei Comuni più cari d’Italia vede sul terzino gradino del podio Bologna con una crescita dei costi del 5,8% che equivale a circa 1.635 euro in più a famiglia ogni anno. A pochi chilometri di distanza, la seconda posizione spetta a Piacenza (6,6% e 1.763 euro in più per famiglia).

Di pari passi con il trend regionale, la città più cara d’Italia è Bolzano. Nel centro altoatesino l’inflazione è arrivata al 6,2% che ha comportato un aumento di spesa familiare annua di 1.972 euro.