Inps, occhio ai bonus degli ultimi giorni di febbraio: le agevolazioni che non ti aspetti

Occhio ai bonus Inps di febbraio 2022, molti dei quali disponibili anche senza ISEE. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Anche a febbraio 2022 sarà possibile beneficiare di molte agevolazioni, che si riveleranno essere un valido aiuto soprattutto per le famiglie alle prese con delle difficoltà economiche.

bonus 2022 febbraio
Foto © AdobeStock

Anche il 2022, purtroppo, continua ad essere segnato dall’impatto negativo del Covid sull’economia. A peggiorare la situazione, poi, ci si mette il concomitante aumento dei prezzi, che contribuisce a ridurre ulteriormente il potere di acquisto delle persone.

Proprio in tale contesto, pertanto, a ricoprire un ruolo importante sono le varie misure messe a disposizione del governo, tra cui i vari bonus a cui è possibile accedere nel corso del mese di febbraio 2022. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Reddito di cittadinanza senza Isee, importanti cambiamenti in vista: c’è chi rischia di perdere il sussidio

Inps, occhio ai bonus di febbraio 2022: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già visto che c’è chi deve restituire il bonus Renzi da 100 euro. Ebbene, proprio soffermandosi sui bonus del 2022, interesserà sapere che sono varie le agevolazioni a cui è possibile accedere a febbraio 2022 e per cui, pertanto, il tempo a disposizione è ancora poco. Ma di quali si tratta? Ebbene, entrando nei dettagli si tratta dei seguenti bonus:

  • Bonus bebè. In base alle disposizioni in merito, i soggetti interessati possono richiedere il bonus bebè fino a 90 giorni dopo la data di nascita, adozione o affidamento del bambino. Proprio per questo motivo le mamme che hanno partorito entro il 31 dicembre 2021 possono richiedere il bonus bebè fino alla fine del mese di febbraio. Tale misura, ricordiamo, non esisterà più a partire dal prossimo 1° marzo 2022.
  • Bonus mamma domani. Tutte le mamme che hanno partorito o partoriranno entro il 28 febbraio 2022 o che hanno concluso il settimo mese di gravidanza alla data del 31 dicembre 2021 o che hanno adottato o preso in affidamento un bambino entro il 31 dicembre 2021, possono presentare domanda per tale bonus. Questo entro e non oltre la fine del mese in corso.
  • Assegno unico. A partire dallo scorso gennaio, ricordiamo, le famiglie con figli a carico fino a 21 anni possono richiedere l’assegno unico universale. Le erogazioni di tale misura, il cui importo è compreso tra 50 e 175 euro a seconda dell’Isee, avranno luogo a partire dal mese di marzo.
  • Bonus cultura.  Buono dal valore di 500 euro, può essere speso per determinate attività e beni, come ad esempio, cinema, concerti, musei. Ma non solo, anche eventi culturali, corsi di formazione e libri. Ebbene, i giovani nati nel 2002 che hanno già ricevuto tale bonus hanno tempo fino al 28 febbraio per sfruttarlo. A breve, inoltre, potranno farne richiesta, sempre attraverso la piattaforma 18App, coloro nati nel 2003.
  • Bonus acqua potabile. Si presenta come un credito d’imposta 50% a sostegno di coloro che acquistano e installano sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento o addizione di anidride carbonica alimentare. Ovvero per l’acquisto di strumenti volti a garantire il miglioramento qualitativo dell’acqua. L’importo del credito è pari a massimo mille euro per le persone fisiche, mentre per le attività commerciali è pari a massimo 5 mila euro. Ebbene, tale bonus, ricordiamo, può essere richiesto fino al 28 febbraio 2022 per le spese effettuate nel periodo compreso dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Isee 2022, il valore fondamentale: a cosa stare attenti per non perdere bonus e agevolazioni

Diversi, quindi, sono i bonus e le agevolazioni a cui è possibile accedere ancora per qualche giorno fino alla fine del mese di febbraio 2022. Meglio quindi affrettarsi in modo tale da non perdere l’opportunità di poter usufruire di queste interessanti misure.