WhatsApp, “questo video si autodistruggerà”: ecco il trucco da Mission Impossible

WhatsApp pensa alla privacy degli utenti progettando una funzione in grado di far autodistruggere i video inviati. Scopriamo come funziona questo interessante trucchetto.

Esiste un modo per inviare su WhatsApp un video che poi si autodistruggerà. Pochi click e la privacy non sarà più un problema.

WhatsApp video che si autodistrugge
Adobe Stock

Le app di messaggistica e i social sono strumenti di comunicazione che consentono di inviare non solo messaggi di testo ma anche vocali, documenti, foto e video. Spesso questi video sono di natura privata, destinati unicamente al destinatario della missiva. L’idea che altre persone possano vederli e inviarli ad altri contatti spaventa tanto da desiderare che i video spariscano nel momento stesso in cui il primo contatto finisce di vederlo. Ebbene, se tale soluzione è presente da tempo su Instagram, ora anche WhatsApp permette di inviare video che si autodistruggeranno dopo la prima visione. No, non è la trama di un film alla Mission Impossible ma un trucco facilmente realizzabile.

WhatsApp, 40 milioni di utenti lo leggeranno: cosa dice il nuovo messaggio

WhatsApp, come inviare video che si autodistruggono

Dire addio all’ansia e alla paura che un video possa finire in mani sbagliate è finalmente realtà. Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Di conseguenza, è importante conoscere il trucchetto che permetterà di inviare foto e video che svaniranno come per magia dopo una prima visione. Nessuno potrà rigirare il file né vederlo una seconda volta con gran sollievo per il mittente.

WhatsApp: parenti serpenti! Cosa sta succedendo proprio adesso

Per mettere in pratica il semplice trucco occorre inizialmente entrare nell’app di messagistica per poi scegliere la chat del contatto a cui inoltrare una foto oppure un documento. Una volta dentro basterà cliccare sull’icona della fotocamera per aprirla per poi iniziare a girare un video oppure scattare una foto. In alternativa è possibile scegliere un’immagine o un video già girato presente nella galleria del dispositivo.

Un click e il gioco è fatto

Una volta selezionata la foto o il video da inviare occorrerà individuare per poi cliccare l’icona del numero 1 presente accanto allo spazio dedicato alla didascalia. Un semplice click sull’1 e la funzione di autodistruzione del documento verrà attivata. Il video e la foto potranno, così, essere visti solo una volta per poi sparire per sempre. L’unica preoccupazione rimanente, dunque, riguarda la possibilità che il destinatario scatti uno screenshot del video o dell’immagine che rimarrà, quindi, sul suo telefono. Di conseguenza, la domanda a cui rispondere prima di un qualsiasi invio è “mi fido realmente del contatto?”.