Dormire con il telefono vicino e in carica: NO! Gravi rischi per la salute

Dormire con il telefono vicino soprattutto se è sotto carica provoca gravi danni alla salute. Attenzione ai rischi, prevenire è meglio che curare.

Le persone che hanno l’abitudine di dormire tenendo lo smartphone accanto al letto rischiano di soffrire di diabete ed obesità. Sembra strano eppure è scientificamente provato.

dormire telefono in carica
Adobe Stock

La notizia non dovrebbe fare scalpore; più volte l’associazione telefono-rischi per la salute è stata presentata come più che reale possibilità di incappare in patologie anche piuttosto gravi. Spesso si è parlato della pericolosità delle radiazioni che si trasmettono in orizzontale dal dispositivo coinvolgendo tutto ciò che si trova intorno. I danni per la salute in relazione a tale problematica non sono ancora accertati ufficialmente mentre è stato provato da uno studio del British Scientists che dormire con il telefono in carica accanto può provocare problemi di obesità e diabete.

Alimentazione, non ci crederete ma questi cibi mettono in pericolo la nostra salute

Dormire con il telefono vicino, i rischi

Lo studio del British Scientists ha concluso che se il telefono rimane in carica tutta la notte vicino al letto aumentano le possibilità di soffrire di diabete oppure di obesità. Causa principale è un’interferenza sulla produzione di melatonina. Nello specifico, l’aumentare della melatonina migliora la qualità del sonno. Viceversa, una diminuzione della produzione comportare risvegli notturni e disturbi del sonno. In questo secondo caso si avrebbe come conseguenza uno squilibrio del metabolismo che potrebbe portare al diabete oppure all’obesità. Questo accade quando il telefono è sotto carica dato che la densità di flusso magnetico emesso da uno smartphone passa da 2,3 Milligauss in stand by a circa 3,4 Milligauss in carica. In più, con il diminuire della distanza, i valore delle radiazioni elettromagnetiche aumentano passando da 0,3 mG con distanza di 15 cm a 1 mG con distanza 5 cm.

Non solo no-vax: chi rischia la multa da parte dell’Agenzia delle Entrate

Riassumendo, le radiazioni emesse dal telefono in carica diminuiscono la produzione di melatonina rendendo la qualità del sonno più bassa e incidendo negativamente sul metabolismo.

I consigli degli esperti

Gli esperti, in seguito ai risultati raggiunti, suggeriscono di spegnere totalmente il device durante la notte. Nel caso in cui ciò non fosse possibile è consigliabile tenere il telefono distante dal letto, addirittura in un’altra stanza se messo sotto carica. Dormire con il telefono vicino, dunque, è altamente sconsigliato. Attenzione, però, gli studi hanno rilevato che anche l’uso di dispositivi elettronici durante la notte provoca problemi di salute tra cui l’obesità. Questo perché una singola esposizione di circa tre ore alla luce blu durante la notte crea aumento di appetito e interferisce sul metabolismo del glucosio. Ricevendo la luce nelle ore sbagliate si altererebbe la secrezione di melatonina e ciò interferirebbe sulla qualità del sonno e provocherebbe obesità e diabete.