Sergio Mattarella: da quando è Presidente della Repubblica guadagna meno, ecco quanto

Ecco quanto riscuote ogni mese il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e quali sono i costi per la manutenzione del Quirinale 

Sergio Mattarella

I salari dei personaggi di spicco della politica italiana sono sempre sotto osservazione soprattutto in quest’ultimo particolare periodo caratterizzato dalla crisi economica.

Non fa eccezione il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che comunque gode di un ottimo indice di gradimento da parte della popolazione. Oltre al suo stipendio, sono da considerare anche i costi per il mantenimento del Quirinale, che per forza di cose non sono per niente abbordabili.

LEGGI ANCHE >>> Mattarella: “Combattere l’evasione significa più soldi per stipendi e pensioni”

LEGGI ANCHE >>> “Ci aiuti ad uscire dall’ombra”, l’appello disperato del turismo a Mattarella

Sergio Mattarella, quanto guadagna da quando ricopre la carica di Presidente della Repubblica?

Partendo da Mattarella il suo ruolo come capo dello Stato gli vale 239.000 euro l’anno, ovvero 18.300 euro al mese calcolato su 13 mensilità. Una cifra abbastanza alta, anche se bisogna considerare che nel mondo ci sono presidenti che guadagnano molto di più, come ad esempio negli Stati Uniti (371.000 dollari) e a Singapore (1,6 milioni di euro annui).

Il vero paradosso è che da quando è stato eletto Presidente della Repubblica guadagna meno rispetto ai suoi precedenti incarichi. Dal 1983 al 2008 ha ricevuto la pensione da parlamentare, che era più altra rispetto all’attuale consenso. Inoltre è stato giudice della Corte Costituzionale e professore universitario. Per effetto di ciò dal 2008 al 2015 ha incassato circa 2 milioni e 800.000 euro. 

Quindi, la differenza è piuttosto netta. È passato da 470.000 euro a 239.000 euro annui. Inoltre bisogna aggiungere che subito dopo la nomina di Presidente ha disposto per se stesso e per chi ricopre ruoli all’interno della presidenza, il divieto di cumulare retribuzioni con trattamenti pensionistici erogati dalle pubbliche amministrazioni. Quindi di fatto Mattarella si è tolto da solo la possibilità di incassare anche la pensione da professore universitario che percepiva prima della salita al colle.

Le spese per la manutenzione del Quirinale

Per quanto concerne l’esborso per il Quirinale quando è arrivato Mattarella si aggirava sui 224 milioni di euro all’anno (613.000 euro al giorno). Negli anni non ha subito variazioni significative. Di fatto è rimasta immutata e la maggior parte viene spesa per gli stipendi e le pensioni che presta (o ha prestato in passato) servizio. Il resto vengono suddivisi in utenze, accoglienza per gli altri Capi di Stato che vengono in visita nel Bel Paese e per il parco auto del Quirinale (sia per il carburante sia per il mantenimento e le spese impreviste).

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base