A quanto ammonta l’importo del bollo auto che si dovrà corrispondere nel 2022? La risposta al dilemma può essere facilmente trovata conoscendo la strada da seguire.

importo bollo auto
Adobe Stock

Il bollo auto è una tassa che va corrisposta annualmente entro una determinata scadenza. Il termine ultimo del pagamento è personalizzato dato che varia in base al primo versamento dell’imposta effettuato. In generale occorre fare riferimento all’ultimo giorno del mese successivo alla data di scadenza della tassa. L’Agenzia delle Entrate ha il compito di verificare lo stato dei pagamenti degli automobilisti, ma qual è l’importo da corrispondere? La somma da versare dipende dal tipo di veicolo in proprio possesso. Per conoscerla basta seguire una semplice procedura prevista proprio per sapere in anticipo la spesa che si dovrà affrontare. Scopriamo qual è questa strade per prepararsi al pagamento.

Bollo auto 2022, ci sono regole tassative: cosa bisogna assolutamente sapere

Importo del bollo auto, a quanto ammonta?

Per conoscere l’importo del bollo auto da corrispondere nel 2022 basterà procedere con il collegamento alla piattaforma dell’ACI. Il sito si presta a vari servizi online tra cui proprio quello di nostro interesse che corrisponde alla voce “Bollo auto”. Entrando nella sezione si potrà cliccare sulla dicitura “Calcola il Bollo e il Superbollo” per avviare la procedura.

Bollo auto, vecchi e nuovi proprietari: chi paga davvero? Risponde la legge

Ci sono tre step da superare. Il primo prevede l’inserimento dei dati del veicolo e dell’intestatario. Occorrerà, poi, selezionare il tipo di pagamento, il tipo di veicolo e la regione di residenza dell’intestatario del mezzo. Il passo successivo è l’inserimento della targa. Infine, sarà necessario cliccare sulla voce “Calcola” per conoscere l’importo del bollo auto e tutte le informazioni relative all’auto o alla moto.

Come pagare l’imposta

Il portale dell’ACI consente, una volta completata la procedura di calcolo dell’importo della tassa, di ripetere l’operazione con riferimento ad un altro veicolo oppure di procedere con il pagamento. Per corrispondere la somma dovuta occorrerà registrarsi al portale per accedere alla sezione di riferimento. L’utente può utilizzare le credenziali SPID, la Carta di Identità Elettronica oppure l’account ACI. Altre alternative sono il login europeo utilizzando eIDAS.

Per quanto riguarda il vero e proprio pagamento si potrà versare l’importo tramite PayPal, Satyspay, Easypol oppure con l’home banking e Cbill.