Prima di fare la revisione dell’auto è meglio controllare queste cinque cose, onde evitare di dover fare i conti con delle spiacevoli sorprese. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

revisione auto controlli
Foto © AdobeStock

A partire dal cibo, passando per i vestiti, fino ad arrivare alle varie esigenze quotidiane, sono davvero tante le spese con cui ci ritroviamo puntualmente a dover fare i conti e che finiscono, inevitabilmente, per impattare in modo negativo sulle nostre tasche. Tra le voci che vanno ad incidere maggiormente sul nostro portafoglio si annoverano senz’ombra di dubbio quelli inerenti l’auto. Ne sono una chiara dimostrazione il bollo auto, ma anche l’assicurazione e la revisione.

Proprio soffermandosi su quest’ultima, uno dei principali timori è che il proprio veicolo venga bocciato. Proprio in tale ambito, pertanto, si consiglia di controllare almeno queste cinque cose prima di fare la revisione del veicolo, in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bollo auto cancellato? Facciamo chiarezza: chi può sorridere

Auto, occhio alla revisione: tutto quello che c’è da sapere

Come risaputo, purtroppo, sono diversi i costi che finiscono per avere un impatto negativo sulle nostre tasche. Ad aggravare la situazione, poi, il periodo storico in cui ci ritroviamo a vivere che si rivela essere sempre più complicato per via del Covid e il contestuale aumento del costo della vita. Quest’ultimo dovuto all’inflazione che provoca un preoccupante aumento dei prezzi.

Diversi, d’altronde, sono i costi con cui ci ritroviamo puntualmente a dover fare i conti, come ad esempio quelli per la revisione dell’auto che, a loro volta, sono aumentati del 22% a partire dallo scorso novembre. Se tutto questo non bastasse, come già detto, tra i principali timori vi è quello di dover fare i conti con la bocciatura del proprio veicolo in caso di revisione.

Auto, 5 cose che è meglio controllare prima della revisione: ecco di quali si tratta

Proprio per evitare spiacevoli sorprese, pertanto, come riporta Il Corriere della Sera, si consiglia di effettuare prima della revisione i seguenti controlli:

  • Freni. Nel caso in cui, ad esempio, la leva del freno a mano presenti una corsa troppo lunga è opportuno far effettuare dei controlli ad hoc al fine di controllare la tensione del cavo oppure l’eventuale usura delle pastiglie.
  • Emissioni. Quest’ultime si rivelano essere più frequentemente un problema per le vetture a diesel. Se quest’ultime, a caldo, continuano a fumare anche dopo 3 o 4 accelerazioni intense, allora si consiglia di far controllare iniettori, condotti sovralimentazione e valvola Egr.
  • Parabrezza. Quest’ultimo non deve presentare crepe o scheggiature, in particolar modo nel raggio visivo del guidatore. In caso contrario, come è facile intuire, è bene provvedere alla relativa riparazione o sostituzione.
  • Illuminazione. In particolare si consiglia di controllare che il vetro del faro risulti trasparente. In caso contrario è possibile utilizzare un kit fai da te dal costo che oscilla tra 25 e 80 euro, oppure rivolgersi ad un carrozziere, per un costo medio pari a 100 euro, al fine di risolvere questo problema. Ma non solo, è fondamentale controllare che tutte le lampadine siano funzionanti ed eventualmente sostituirle. Non parliamo solo delle luci di posizione, anabbaglianti, fari antinebbia, stop e così via. Bisogna, infatti, stare attenti che anche la luce della targa funzioni, onde evitare problemi in fase di revisione del mezzo.
  • Pneumatici. Ovviamente non si possono trascurare i pneumatici, con la profondità residua del battistrada che deve essere pari almeno a 1,6 millimetri. Ma non solo, bisogna valutare attentamente anche la presenza di danni ai fianchi delle gomme, come tagli, deformazioni o crepe. Allo stesso tempo è bene accertarsi che le informazioni disponibili nel libretto corrispondano a quelli delle gomme montate sul veicolo. Tra questi si annoverano, ad esempio, misure, codice di velocità e indice di carico.

Autovelox, non pagare la multa è possibile: ecco quando

A partire dalla luce, passando per i freni, fino ad arrivare al parabrezza, quindi, sono diverse le cose che è preferibile controllare prima di effettuare la revisione dell’auto, in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti.