Vincere in coppia di certo non può essere definita cosa di tutti i giorni: in città scoppia la festa per i fortunati.

gratta e vinci grande vincita
adobe

In città la festa è esplosa nel giro di pochissime ore. La doppia affermazione non ha di certo lasciato indifferenti gli abitanti della località protagonista di questa incredibile vicenda. Una vincita, generalmente richiama a se mille attenzioni, non solo dall’interno, ma anche e soprattutto dall’esterno, figuriamoci due vincite, una dietro l’altra, due affermazioni quasi contemporanee per quanto vicine. Parliamo insomma di situazioni effettivamente al limite dell’ordinario. Non sono pochi i gestori di ricevitorie disposti a vivere una simile esperienza in un arco di tempo tanto ristretto.

Protagonista assoluta della vicenda in questione è senza dubbio la città di Orbassano, in provincia di Torino. E’ li che nel giro di poche ore si è concretizzata una doppietta, per il titolare della ricevitoria in questione, davvero niente male. Lotto e Superenalotto, a distanza di poche ore. 10eLotto ad essere precisi con un nove su dieci ed un cinque, invece, al Superenalotto. Giovate tra il 3 ed il 4 gennaio, per una vincita totale di 78mila euro. 43mila euro al 10eLotto, e 35mila euro al Superenalotto. Davvero niente male insomma. Al centro di tutto, la storica ricevitoria di Piazza Umberto I, una vera e propria istituzione ad Orbassano.

Lotto e Superenalotto, insieme è più bello: 78mila euro conquistati in poche ore

La gioia e la soddisfazione del titolare della ricevitoria, gestita sin dal 1956 dalla famiglia Reale, e dal 1981 dagli attuali rappresentanti, è chiara e netta, ed in alcune dichiarazioni rilasciate all’indomani della doppia affermazione tra Lotto e Superenalotto, il tutto traspare nel modo più naturale possibile: “Siamo contenti – ha dichiarato Mauro Reale, titolare dell’esercizio insieme alla moglie Khadija – perché sono due clienti affezionati, quasi due amici, e sappiamo che sicuramente faranno buon uso di quel denaro. Non ci è mai successa una cosa del genere, con due vincite così ravvicinate. Due anni fa avevamo venduto un biglietto da 50mila euro della Lotteria Italia, ma nessuno si era fatto vivo. Stavolta è andata in modo diverso: in un caso ero presente al momento della vincita, nell’altro stamattina è venuto il cliente a chiedere come fare a riscuotere il denaro“.

Gratta e vinci, numeri magici regalano un Capodanno da favola: la vincita della vita

La cittadinanza non è certo rimasta indifferente, come detto, a tutta la storia. Gioia e soddisfazione hanno presto invaso le strade della località piemontese. L’identità dei fortunati giocatori certo non è stata svelata, ma è chiaro a tutti che si tratta di persone del posto, cosi come specificato dallo stesso gestore della ricevitoria protagonista della vicenda. Di certo una storia del genere non può passare inosservata, non sarebbe naturale, realisticamente parlando. L’entusiasmo è vivo e coinvolgente. Il tutto poi in una situazione sociale ed economica non proprio semplice, considerati i tempi che viviamo.

E oltre a mia moglie – continua Mauro Reale, titolare della ricevitoria – ci sono anche due dipendenti che lavorano qui da decine di anni, abbiamo uno staff del tutto consolidato. Oltre a tutti i giochi offriamo un sacco di servizi, abbiamo una clientela variegata e abbastanza abituale“. Grande festa insomma ad Orbassano ed in tutta la provincia torinese. Lotto e Superenalotto regalano ancora una volta grandi soddisfazioni ai giocatori abituali e non. Una cifra che di certo sarà considerata benaugurante dai due vincitori in vista dell’anno appena iniziato. Vincere, all’inizio dell’anno, certo, potrebbe essere per l’appunto un augurio niente male. Ad Orbassano, quindi, si attende la riconferma, l’ennesima insomma.

Orbassano insomma esulta, esplode di gioia, è fiera e soddisfatta per i suoi vincitori e per le loro vite che di certo godranno di maggiori sorrisi da oggi in poi. Due vincite in poche ore, tutti soddisfatti, tutti sereni e felici, e chiaramente vincenti.