Il Superenalotto ancora una volta entra nei cuori degli italiani. Non si attende altro che l’estrazione vincente ormai.

gratta e vinci vincita
Foto © AdobeStock

L’Italia, salutando il 2021, avaro di grandi soddisfazioni, se non forse sotto il profilo sportivo, si augura quantomeno di regalare ad un suo cittadino la soddisfazione di vincere l’ormai mitico premio massimo del Superenalotto. Un “6” da favola, da più di 130 milioni di euro. Troppi i mesi all’asciutto per i giocatori italiani, troppi i mesi in cui non si è fatto altro che sperare nell’incredibile vincita con il “6” ed invece ci si è dovuti accontentare di una vincita minore, seppure rispettosa ed assolutamente dignitosa. I sei numeri, insomma, non vogliono saperne di essere estratti insieme.

A vincere ancora una volta sono i “5” come ormai da molte settimane accade. “5” e “5+1” dettano ormai la linea, stabiliscono la condotta del vincitore tipo da molti mesi a questa parte. Il Superenalotto, divenuto ormai la potenziale ancora di salvezza per milioni e milioni di nostri concittadini non riesce ad assegnare il suo premio più prestigioso, non riesce a far gioire del tutto i milioni di giocatori che ad ogni concorso affollano selvaggiamente le ricevitorie per giocare la propria sestina. Delusi, sconfortati? Certo, sicuramente, ma non per questo poco decisi a riprovarci ed a sognare di portare a casa i milioni di euro del jackpot.

Superenalotto, avanti con i “5”: il premio di consolazione porta comunque grandi soddisfazioni

Anno avaro di soddisfazioni, si diceva. Certo, negli ultimi mesi stiamo assistendo all’ennesima avanzata del virus covid che da anni ormai tormenta l’intero pianeta. I cittadini, tra lo sconforto per la pandemia mondiale, e la preoccupazione per una situazione interna sempre caratterizzata da una profonda crisi che ha di fatto travolto ogni settore dell’economia nazionale, vedono nella vincita al gioco l’ultima ancora di salvezza, l’ultimo modo per provare ad emergere da un destino per certi versi ampiamente segnato.

LEGGI ANCHE >>> Superenalotto e fortuna, occhio al significato dei numeri: chi festeggerà una vincita?

Si vince con i “5” anche nel corso dell’ultima estrazione, quella del 28 dicembre. Due vincitori, due “5” da ben 74.916,01 euro. Il primo a Villamagna in provincia di Chieti, il secondo a Giugliano in Campania in provincia di Napoli. Da segnalare, inoltre, un “4” stella da 28.400 euro. Bottino nient’affatto magro insomma. L’unico rammarico, per i “5” in questione è quello di non aver indovinato l’ultimo numero. Il rimpianto insomma per una vincita a metà che però porta a cifre completamente diverse. 135 milioni di euro contro circa 75mila euro. Una bella differenza no?

Questo lo schema comprendente tutte le vincite dell’ultima estrazione, quella di martedi 28 dicembre 2021:

PremioValore in Euro (€)Vincitori
6 punti  131.508.471,32 €  0
5 punti + Jolly  –  0
5 punti  74.916,01 €  2
4 punti  284,00 €  540
3 punti  22,94 €  20.056
2 punti  5,00 €  302.487

Italiani dunque con il fiato sospeso, ancora una volta. Si attende l’ultimo colpo di fortuna di questo 2021, prima di poterlo salutare per sempre. Si attende il jackpot da 132 milioni di euro, con il suo “6” che in Italia non si vede dallo scorso maggio. L’ultima volta fu a Montappone nelle Marche. 156 milioni di euro in quell’occasione e paese marchigiano letteralmente impazzito. Il vincitore non si fece mai vivo, ma il piccolo comune sali agli onori delle cronache per molti giorni. Gli italiani insomma ci sperano, vivamente. Spazzare via quest’anno molto incerto a colpi di milioni, sorridere una volta, una sola volta nella vita, come mai fatto prima.