Pensione, occhio alle novità: scoprire quando arrivano i pagamenti con l’app IO è possibile

Buone notizie per i pensionati che possono scoprire quando verranno effettuati i pagamenti del trattamento economico grazie all’app IO. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

pensionati app IO
Foto © AdobeStock

Cibo, vestiti, bollette, tempo libero e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero molte le spese con cui ci ritroviamo puntualmente a dover fare i conti, che finiscono inevitabilmente per avere un impatto negativo sulle tasche di tutti noi. Proprio per questo motivo non stupisce che tra gli argomenti che destano maggiormente attenzione si annoverano proprio i soldi, a cui è possibile attingere grazie al lavoro prima e alla pensione poi.

Ebbene, proprio soffermandosi su quest’ultimo trattamento economico, giungono buone notizie per i pensionati. Quest’ultimi, infatti, possono scoprire quando verranno effettuati i pagamenti delle pensioni in modo facile e veloce semplicemente grazie all’app IO. Ma come è possibile? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pensione, scoprire quando arrivano i pagamenti con l’app IO è possibile: tutto quello che c’è da sapere

In un’epoca come quella attuale all’insegna della tecnologia, siamo ormai sempre tutti connessi, tanto da ritrovarsi a dover fare i conti con casi di dipendenza da smartphone. Una chiara dimostrazione di come quest’ultimi ricoprano un ruolo sempre più importante nella nostra esistenza, tanto da rivelarsi particolarmente utili in diverse circostanze.

Lo sa bene l’Istituto nazionale della previdenza sociale che intende diventare sempre più digitale, azzerando in questo modo le distanze con gli utenti. Ma non solo, lo scopo è anche quello di poter dire finalmente addio alle lunghe file agli sportelli oppure attese al call center. A tal fine ha deciso di dare il via a dei nuovi servizi che risultano facilmente accessibili a tutti semplicemente con il proprio smartphone grazie all’App IO.

Tra queste si annoverano i pagamenti delle pensioni. Grazie all’app IO, infatti, è possibile sapere quando vengono effettuati i pagamenti degli accrediti pensionistici. Ma non solo, è possibile conoscere anche le date di accredito di tutti gli altri pagamenti, erogati sempre dall’Inps. Questo è possibile in seguito all’accordo siglato dall’istituto di previdenza con PagoPa.

Pensione e non solo, ecco i servizi disponibili con l’app IO

Come reso noto dall’Inps attraverso il messaggio numero 4544 del 20 dicembre 2021, infatti, oltre ai pagamenti della pensione, grazie all’app IO è possibile accedere a molte altre funzionalità. Ovvero:

  • la notifica per le disposizioni dei mandati di pagamento erogati dall’Istituto relativamente a prestazioni pensionistiche e non;
  • la notifica dello stato di avanzamento di richieste gestite su “INPS Risponde” o “Linea INPS”;
  • la notifica di avviso per le nuove comunicazioni consultabili nella “Cassetta Postale” online.

Ma non solo, sempre grazie all’app IO i percettori di NASpI potranno accedere ad un video interattivo e personalizzato. Grazie a quest’ultimo i soggetti interessati potranno ottenere informazioni dettagliate in merito alle modalità di calcolo del trattamento in questione. Ma non solo, anche informazioni inerenti l’importo e la durata della Naspi.

Pensioni, come accedere all’App IO tramite SPID o CIE

Per poter accedere ai vari servizi messi a disposizione dall’Inps tramite l’app Io, bisogna innanzitutto scaricare l’applicazione in questione. Quest’ultima, bisogna sapere, è disponibile in modo del tutto gratuito presso gli store ufficiali, sia per dispositivi iOS che Android.

Una volta scaricata l’app IO, quindi, è possibile effettuare l’accesso al sistema attraverso la propria identità digitale SPID o la Carta di Identità Elettronica. In questo modo sia i pensionati che tutti gli altri soggetti interessati, possono usufruire dei vari servizi messi a disposizione dall’istituto di previdenza, in modo facile e veloce.

Pensione, occhio ai pagamenti di gennaio: le date da segnare

Come già detto, i pensionati possono sapere quando verrà accreditata la pensione semplicemente utilizzando l’app IO. A proposito di pagamenti, così come si evince da un comunicato pubblicato dall’Inps in data 21 dicembre 2021, anche per il cedolino di gennaio, così come avvenuto con le precedenti mensilità, i pagamenti presso Poste Italiane verranno effettuati in anticipo.

Questo al fine di garantire una corretta gestione dell’afflusso agli sportelli ed evitare possibili assembramenti. Entrando nei dettagli, quindi, il calendario da seguire, sempre suddiviso in ordine alfabetico in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, sarà il seguente:

  • A-C, lunedì 27 dicembre;
  • D-G, martedì 28 dicembre;
  • H-M, mercoledì 29 dicembre;
  • N-R, giovedì 30 dicembre;
  • S-Z, venerdì 31 dicembre.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, la scomoda verità: tutto quello che c’è da sapere

Per chi, invece, si fa accreditare il trattamento pensionistico direttamente sul proprio conto corrente, vale la regola del primo giorno bancabile del mese. Ne consegue, quindi, che il pagamento della pensione avrà luogo il 4 gennaio 2022.