La vincita, in questo modo, in questo momento dell’anno forse nessuno l’avrebbe mai immaginata, anzi, sicuramente.

vincita soldi
soldi vincita

Una gran bella soddisfazione, forse è dir poco. Non possiamo certo immaginare le sensazioni vissute dal vincitore di quest’ultima grande storia che il nostro paese ha saputo raccontarci in un momento tanto delicato per tutti. Un Gratta e vinci, la speranza di svoltare una volta per tutte, la vicinanza del Natale, le feste e quell’aria di magia che per chi ci crede davvero vuol dire tanto, davvero tanto. Il contesto è dei migliori, l’ideale per scrivere una piccola storia fatta di gioia e grande soddisfazione per tutti. Certo per il fortunato vincitore, forse, la gioia è davvero indescrivibile.

Una giornata come tante, la sosta alla tabaccheria di fiducia uguale a tutte le volte, il tentativo occasionale di sorridere grazie alla fortuna, magari una piccola cifra, la soddisfazione di portare a casa anche pochi euro per poter dire di aver vinto. Tutto come sempre insomma tranne l’epilogo. Il finale di questa storia, infatti è di quelli che non si vedono ne sentono tutti i giorni. Fortuna, magia, gioia, speranza, tanti fattori tante dinamiche concatenate. La festa è scoppiata all’improvviso ed il fortunato giocatore è pronto a godersi questo momento. Un Natale insomma davvero unico, da ricordare per sempre.

Gratta e vinci, la magia del Natale regala centinaia di migliaia di euro: il racconto di uno dei protagonisti

Era metà pomeriggio – racconta la titolare della tabaccheria vincente Laura Garbin – quando questa persona, che conosco bene, è passata da me per una ricarica del telefono e al momento del pagamento, mi ha detto: ma sì, dai, dammi un gratta e vinci. Ha cosi comperato un biglietto doppia sfida da 5 euro. Ci siamo salutati, e questa persona è uscita“. Tutto sembrava finito in quel preciso momento e invece la fortuna ha deciso diversamente. La tabaccheria di Piazza General Cantore a Trento, tra le più note in città è il teatro dei sogni del fortunato vincitore. Soddisfazione inimmaginabile quanto assolutamente inattesa.

LEGGI ANCHE >>>  Superenalotto e fortuna, occhio al significato dei numeri: chi festeggerà una vincita?

Era stordito e incredulo – racconta la Garbin – e solo quando abbiamo fatto la verifica al terminale, è stata avviata la procedura per il pagamento. Sono felice che questa vincita sia andata a persone normali, che lavorano e conoscono il valore del denaro. Il primo pensiero è stato per l’acquisto di una casa. Passeranno di sicuro un bel Natale“. Un Natale probabilmente, anzi sicuramente nemmeno mai immaginato cosi, in questo modo, da trascorrere con tanta viva soddisfazione e quella gioia che ti scuote dentro, che probabilmente nemmeno si sa gestire, perchè mai, proprio mai vissuta prima d’ora.

In cima ai desideri del fortunato vincitore, cosi come raccontato alla titolare della tabaccheria vincente c’è l’acquisto di una casa. Il desiderio di milioni di italiani insomma, che oggi si avvera per questo fortunato giocatore, che proprio a Natale ha deciso di sfidare la sorte ed ha vinto. Ha ribadito, attraverso la sua esperienza che la fortuna ogni tanto premia davvero gli audaci e quelli che nemmeno immaginano quale possa essere il proprio imminente futuro. Una storia d’altri tempi insomma, magica ed indimenticabile per tutti.

Quei momenti d’attesa, vissuti li nella tabaccheria, attimi di logica e classica tensione che mai si sarebbe immaginata preludio ad una simile soddisfazione. Ora la vita sarà diversa per il fortunato vincitore e per tutta la sua famiglia. La serenità cercata, la tranquillità sperata in tante occasioni ora possono diventare nient’altro che la realtà quotidiana. Vincere non è ma stato tanto facile, immaginerà forse il fortunato giocatore. Che serva da monito di speranza per tanti altri. Magari, oggi, la fortuna ha davvero deciso di assistere i veri audaci, quelli che fino alla fine credono sempre di potercela fare.