In mancanza dell’affermazione delle affermazioni, un cinque al Superenalotto fa sempre comodo.
Assegno temporaneo proroga
Foto © AdobeStock

Italiani con il fiato sospeso per le sorti del Superenalotto. Il concorso sicuramente più amato ed ambito per tutti i cittadini del nostro paese da troppo tempo ormai non esprime un vincitore assoluto, parliamo ovviamente della sestina vincente che non arriva agli onori della cronaca da ormai molti mesi. Nel frattempo sono altre le soddisfazioni, parliamo di vincite, che i giocatori stanno prendendosi aspettando il premio principe, il sei milionario che farebbe felice chiunque. Tanti, troppi milioni per essere ignorato. Nel frattempo quindi a comandare sono i premi minori.

Certo definire minori, premi che in ogni caso regalano decine e decine di migliaia di euro, in alcuni casi addirittura centinaia di migliaia, è di fatto un tantino esagerato. Bisogna però considerare il fatto che il sei, il premio più alto, è arrivato ormai a valere con il suo jackpot quasi 130 milioni di euro, proprio cosi. Una cifra incredibile, una di quelle cifre che fa della vita di chiunque tutt’altra cosa. La sicurezza per la vita ed anche per molto altro. Vincere una cifra del genere si immagina possa essere qualcosa di assolutamente fuori da ogni logica.

Superenalotto, l’arrembaggio dei “5”: la vincita arriva a Trani e fa felice tutta la città

L’ultimo concorso del Superenalotto, cosi come anticipato ha regalato in ogni caso tanta gioia e tanti soldi a più fortunati vincitori che si sono assicurati quei premi che vengono definiti in un certo senso minori. Uno di questi, un “5” di tutto rispetto è finito a Trani. Li nella provincia pugliese di Barletta-Andria-Trani, il passo poco sotto il fantastico “6” che tutti ormai sogni ha portato la bellezza di 68.971,17 euro. La giocata è stata effettuata presso il punto vendita Sisal Paper Angel’s Cafe di via Papa Giovanni XXIII, luogo molto frequentato da cittadini e dai giocatori della città.

LEGGI ANCHE >>> Superenalotto e fortuna, occhio al significato dei numeri: chi festeggerà una vincita?

La combinazione vincente che ha di certo fatto felice il fortunato giocatore è risultata essere la seguente: 30, 49, 61, 62, 79, 87, J 63, SS 48. In città è subito partita una bonaria caccia all’uomo, li in zona si conosco tutti ed è quindi montata negli abitanti della città pugliese la curiosità di sapere chi sia il fortunato vincitore. Quasi 70mila euro quindi per un premio considerato minore, davvero niente male insomma. Un Natale da sogno quindi per colui che ha indovinato i cinque numeri vincenti, di certo una situazione inaspettata. Il rimpianto per non aver centrato anche l’ultimo numero certo, può essere forte, ma la vincita è in ogni caso di quelle importanti.

Premi principali
6128.096.132,12 €74.225.624,06 €
5 + Jolly0,00 €593.410,79 €
568.971,17 €50.278,72 €
4466,61 €357,64 €
336,58 €27,22 €
26,68 €5,48 €

 

La tabella dei premi principali assegnati dopo l’ultima estrazione fa comprendere quanto in effetti i premi agli italiani stiano arrivando quasi tutti dai “5” per la verità nemmeno pochi. Tutti attendono si possano ripetere i festeggiamenti e la soddisfazione dei cittadini visti a Montappone, nelle Marche, quando lo scorso maggio fu indovinato l’ultimo “6” al Superenalotto. Un premio da 156 milioni di euro. Cittadini come detto in festa, paese letteralmente investito dalla fama e sindaco che scese in campo con una richiesta esplicita al vincitore.

Finanziare la costruzione di una casa di riposo a Montappone, questa la richiesta. Finora, almeno che si sappia, niente di tutto ciò è avvenuto. Resta la soddisfazione e la temporanea fama che all’epoca ha investito il paese marchigiano. Oggi persistono le stesse convinzioni di successo e la stessa speranza di quei giorni. Vincere al Superenalotto, regalarsi un Natale ed una vita da favola per il resto dei propri giorni. Il sogno è semplice, di fatto, ma molto complicato da realizzare. La fortuna ha sempre l’ultima parola in certi casi, è lei a decidere chi ride e chi resta deluso, oggi e di fatto sempre.