Quattordicesima sulla pensione: destinatari e importo

Si apre il sipario sulla quattordicesima in riferimento alla pensione. Scopriamo chi sono i destinatari e qual è l’importo spettante.

quattordicesima pensione
Adobe Stock

Il Governo eroga costantemente delle agevolazioni, alcune più note come il Reddito di Cittadinanza o l’assegno di invalidità, altre meno comuni come il bonus per le casalinghe. Tutte le misure sono volte al sostegno economico dei cittadini restringendo in alcuni casi la platea dei destinatari in base al reddito prodotto. Il riferimento è sia ai lavoratori che alle famiglie fino ai pensionati. In special modo, non tutti conoscono i dettagli della quattordicesima sulla pensione che viene erogata a soggetti che soddisfano particolari requisiti.

Quando si ha diritto alla quattordicesima sulla pensione

I pensionati con reddito non elevato possono ottenere la quattordicesima sulla pensione nel momento in cui compiono 64 anni anni. L’agevolazione è prevista per circa 3,5 milioni di persone ma ogni anno il numero cresce sempre di più ad indicare una costante necessità che la situazione economica nel nostro Paese faccia un grande passo avanti.

Generalmente, la quattordicesima viene erogata con l’assegno del mese di luglio ma i pensionati che compiono gli anni successivamente possono avanzare richiesta posticipata ed ottenere la somma spettante nel mese di dicembre. Le condizioni per accedere alla misura sono, come detto, l’età minima di 64 anni e un reddito non elevato ossia inferiore o pari a due volte il trattamento minimo di pensione – 524 euro al mese. Il riferimento per il 2022 è, dunque, di una soglia limite di 13.624 euro lordi. Il valore è stabilito con riferimento alla situazione reddituale (redditi assoggettabili all’IRPEF) del 2021.

Non sono tra i destinatari dell’agevolazione i percettori di assegni invalidità civile, dell’assegno sociale, della pensione di guerra e delle rendite INAIL.

Leggi anche >>> Pensioni di invalidità, occhio alle novità, aumenti in vista nel 2022: i nuovi importi

Qual è l’importo dell’agevolazione

L’importo della quattordicesima dipende dai redditi percepiti, dall’assegno pensionistico e dall’anzianità contributiva. Più è alta l’anzianità contribuita maggiore sarà la somma aggiuntiva sulla pensione. In caso di ex lavoratori dipendenti con reddito compreso tra 10.046,01 euro e 13.624 euro la quattordicesima sarà di 336 euro con meno di 15 anni di contributi; di 420 euro tra i 15 e i 20 anni di contributi e di 504 euro oltre i 25 anni di anzianità contributiva.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I lavoratori dipendenti con reddito inferiore a 10.046,01 euro ora in pensione riceveranno un importo aggiuntivo di 437 euro con meno di 15 anni di contributi; 546 euro con contributi tra 15 e 20 anni e 655 euro con anzianità contributiva superiore a 25 anni.