Bollette, 10 rate per la serenità: cosa succede alle famiglie dal 2022

Sconti sulle bollette di luce e gas e novità di rateizzo per non punire le famiglie: ecco cosa ha pronto il Governo.

Bollette conservazione
Foto © AdobeStock

Cambi in vista per il 2022? Saranno moltissimi, alcuni riguardano anche le bollette. Per esempio, quelle di luce e gas dal prossimo anno saranno divisibili in 10 rate fino ad aprile 2022. Il Governo ha di fatto pensato ad una norma contro il caro bollette che prevede differenti novità interessanti.

Ci sono anche il taglio ad Irpef ed Irap, al rifinanziamento per il bonus tv, ed ancora, la riscrittura del patent box, nuove norme dette salva-comune, per finire col nuovo fondo studiato per aiutare i settori del turismo, dello spettacolo e dell’auto.

Bollette, cambi in vista da gennaio

La norma contro il caro bollette, servirà a non far gravare su famiglie ed imprese, gli aumenti del gas. Attenzione anche alla verità sul bonus luce e gas. Dicevamo, con l’anno nuovo quindi le famiglie potranno rateizzare in 10 rate, le fatture emesse tra gennaio ed aprile 2022. Per inadempienza di clienti domestici, le imprese saranno tenute ad offrire un piano di rateizzazione senza interessi. 

Il bonus bollette, presente dal luglio 2021, rappresenta uno sconto sull’importo totale dovuto e che spetta solo agli idonei, visto che come per tutti i bonus, sono previsti dei parametri per riceverlo. Al momento, è già in vigore una tipologia di sconto sulle bollette dell’energia elettrica, che oscilla tra i 128 euro e i 177 euro per nucleo familiare.

LEGGI ANCHE>>> Fisco, ok alla mini-proroga: a quando slittano le cartelle

Per saperne di più, basta leggere la seguente tabella, e capirete in che misura ed a chi spetta:

  • 128 euro per le famiglie con 1-2 componenti;
  • 151 euro per le famiglie con 3-4 componenti;
  • 177 euro per le famiglie più larghe e quindi con più di 4 componenti.

Per quanto riguarda l’agevolazione sulle bollette del gas, il calcolo si fa diversamente. Questo infatti, dipende dalle modalità di utilizzo che dello stesso e poi in base alla zona climatica in cui si risiede, che ha un peso molto importante. Una tabella con tutte le differenze territoriali, è già esistente e tiene conto di diversi parametri specifici. Tra essi, la variazione della temperatura nell’arco di un anno e le punte minime e massime registrate durante le diverse stagioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base