Benzina e diesel, cambiano nuovamente i prezzi: rincaro o ribasso?

Andiamo a scoprire le nuove stime del Mise sui prezzi di benzina e diesel, considerando anche il trend al rialzo che ha caratterizzato il 2021

Benzina e diesel
Fonte Adobe Stock

I carburanti seppur dannosi e inquinanti rimangono comunque delle risorse imprescindibili per le popolazioni di tutto il mondo. Focalizzandoci sul Bel Paese, nell’ultimo anno le notizie in tal senso non sono state di certo positive.

Dopo un 2020 caratterizzato dai forti ribassi per via del covid, il 2021 ha fatto registrare dei rincari di non poco conto, che hanno riportato benzina, diesel e Gpl a toccare cifre quasi da record.

Il Ministero dello Sviluppo economico ha realizzato una stima per comprendere quale sarà il quadro per i prossimi mesi. Ecco i dati aggiornati al 13 dicembre 2021, considerando i prezzi praticati in modalità self-service.

Benzina e diesel: la previsione dei prezzi per i prossimi mesi

Vengono presi in considerazione i costi medi settimanali e successivamente viene elaborata una media mensile ponderata. Rispetto agli ultimi tre mesi (settembre, ottobre e novembre) dove la tendenza è stata esclusivamente al rialzo, stavolta si è registrato un ribasso. 

Di seguito i prezzi aggiornati dei carburanti più utilizzati:

  • Benzina 1.725,35 euro ogni 1.000 litri,
  • Gasolio 1.590,37 euro ogni 1.000 litri,
  • GPL 822,16 euro per 1.000 litri,
  • Gasolio riscaldamento 1.384,68 euro ogni 1.000 litri.

Dunque, dopo tanto tempo finalmente è arrivata una fase di tregua sotto questo punto di vista. Naturalmente si tratta di un periodo di breve durata vista la continua evoluzione dei trend.

LEGGI ANCHE >>> Caro benzina: il metodo fai da te per abbassare il costo del carburante

Al contempo però non ci sono buone notizie se si prendono in considerazione i servizi. Il periodo natalizio sarà una vera e propria mazzata per la spesa (in particolar modo per i prodotti alimentari) e i regali. Anche sul fronte bollette non si registrano buone nuove, anzi. Luce e gas sono destinati ad aumentare ulteriormente e ciò non può essere accolto con piacere.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ad ogni modo almeno il problema dei carburanti in futuro potrebbe essere eliminati. L’Italia infatti ha reso note le linee guida per quanto concerne lo stop della produzione di veicoli a benzina, gas e affini. Clicca qui per conoscere tutte le info in merito.