La classifica dei migliori pandori disponibili al supermercato: conferme e sorprese

La classifica dei migliori pandori reperibili nei supermercati italiani è stata stilata da Altroconsumo. Vediamola nel dettaglio per capire quali sono quelli da non lasciarci scappare

Classifica migliori pandori
Fonte Adobe Stock

Tra i dolci tipici della tradizione natalizia, spicca senz’altro il pandoro. Una tradizione che si rinnova ogni anno e che genera una diatriba tipica italiana, ovvero quella tra chi preferisce il panettone e chi invece predilige appunto il prodotto sopracitato.

Focalizzandoci su quest’ultimo, è molto interessante la classifica stilata dall’associazione dei consumatori Altroconsumo, che ha selezionato quelle che a suo parere sono le migliori tipologie presenti sugli scaffali dei supermercati del Bel Paese. 

Non si tratta di un lavoro fatto con superficialità, bensì è il frutto di prove di laboratorio e di assaggi effettuati da pasticceri esperti e da una giuria di consumatori. 

Classifica migliori pandori nei supermercati italiani

Non resta che scoprire la graduatoria per capire quali hanno ottenuto un riscontro importante in termini di qualità. Eccola qui di seguito:

  • Balocco di Pandoro nel formato 0,750 Kg, con 58 punti,
  • Borsari Pandoro Classico, Il Pandoro Veneto con un punteggio pari a 58,
  • Paluani Pandoro di Verona, Ricetta Classica che ha totalizzato 59 punti,
  • Perbellini Pandoro che si assesta quasi a metà classifica, 
  • Bauli, Il Pandoro di Verona con un punteggio complessivo di 65,
  • Motta, Il Pandoro che ha ottenuto 66 punti,
  • Melegatti, Il Pandoro Originale di Verona che è appena ai piedi del podio, 
  • Maina, Il Pandoro a cui sono stati riconosciuti 70 punti come certificazione di qualità,
  • Esselunga Le Grazie Pandoro Ricetta Classica a cui Altroconsumo ha assegnato 72 punti,
  • Tre Marie, Il Magnifico Pandoro che con il medesimo punteggio di cui sopra si piazza al primo posto. 

LEGGI ANCHE >>> Panettoni e pandori, niente si salva dai rincari: ecco l’aumento per Natale 2021

Insomma, molti dei marchi sopracitati li ritroviamo praticamente sempre sulle nostre tavole, mentre altri sono delle vere e proprie sorprese tutte da scoprire. Un buon esperimento sarebbe quello di provare le tipologie di Pandoro che prima d’ora non sono mai state mangiate, in modo tale da poter effettuare una comparazione. Così facendo si può dare sfogo ad una classifica di tipo personale basata esclusivamente sui propri gusti.