Attenzione! È stato di recente richiamato, in via precauzionale, un lotto di pandoro di una nota marca. Ecco di quale si tratta e cosa è stato trovato al suo interno.

pandoro richiamo
Foto © AdobeStock

Le festività natalizie sono alle porte e nei vari esercizi commerciali è già possibile fare i primi acquisti a tema. A partire dagli addobbi, passando per i regali per i più piccoli, fino ad arrivare a panettoni e pandori, d’altronde, abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta.

A proposito di pandori, però, è bene sapere che è stato di recente richiamato un lotto di una nota marca per la possibile presenza di corpi estranei e plastiche. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme di quale si tratta.

Pandoro di una nota marca ritirato per “possibile presenza di corpi estranei e plastiche”

Ogniqualvolta acquistiamo un alimento è sempre bene stare attenti, onde evitare di dover fare i conti con spiacevoli inconvenienti. Proprio in questo ambito, fortunatamente, giungono in nostro aiuto il Ministero della Salute e gli addetti ai lavori, che provvedono a segnalare tempestivamente eventuali richiami. Tanti, in effetti, sono i prodotti ultimamente ritirati dagli scaffali. Tra questi un lotto di pandoro di una nota marca.

L’avviso di richiamo in questione è stato pubblicato dal Ministero della Salute sul proprio portale sugli Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori, dove, alla voce Motivo della segnalazione, vi è scritto “Richiamo per rischio fisico. Il richiamo in questione, ricordiamo, è stato disposto dallo stesso produttore in via precauzionale, in attesa di verifiche.

Entrando nei dettagli si tratta di un lotto di Pandoro Originale Melegatti, venduto in confezioni da 750 grammi e 740 grammi. Il numero di lotto, però, è lo stesso, ovvero 210917, prodotto da Melegatti 1894 S.p.A. presso lo stabilimento di Via Monte Carega 23, 37057 S. Giovanni Lupatoto, in provincia di Verona.

LEGGI ANCHE >>> Tonno in scatola: qual è il migliore del 2021, attenti alle caratteristiche

Sempre nell’avviso di richiamo, tra le avvertenze, si invitano coloro che avessero già acquistato un pandoro con il numero di lotto in questione a non consumarlo e riconsegnarlo presso il punto vendita di acquisto. Si precisa, comunque, che analoghi prodotti con lotto differente non sono oggetto di richiamo e possono essere tranquillamente consumati.