Lavoro a tempo indeterminato, più di 5 mila motivi per gioire: prepariamoci ad un bianco Natale

Ottime notizie in tema lavoro, previste 5.127 assunzioni con contratto a tempo indeterminato. Scopriamo come avviene la selezione per regalarci un bianco Natale.

lavoro tempo indeterminato
Adobe Stock

Iniziare l’anno nuovo con un contratto di lavoro a tempo indeterminato è il desiderio espresso da tantissime persone, soprattutto giovani in cerca di un’occupazione. Gli ultimi due anni caratterizzati dalla pandemia non sono stati semplici sotto alcun punto di vista. Disagi di vario genere sono venuti a galla e hanno complicato settori e situazioni già complicati prima dell’arrivo del Covid. Ora la ripresa si fa lentamente sentire – anche se i timori per un rialzo della curva dei contagi non mancano – e la speranza di trovare un buon lavoro potrebbe non rivelarsi vana. Un ente è pronto, infatti, ad assumere 5.127 lavoratori con contratto a tempo indeterminato. Un’occasione imperdibile, dunque, ma scopriamo come approfittarne.

Chi assume per un lavoro a tempo indeterminato

La Regione Sardegna prevede l’assunzione di 5.127 lavoratori da inserire nel settore sanitario. L’obiettivo è raggiungere tale cifra entro il 2023 e, per ora, hanno già trovato un’occupazione 1.587 persone. In più, altri settori che ricercano personale sono quello tecnico e amministrativo. Laureati, diplomati e non solo possono gioire e cercare il ruolo più adatto al proprio profilo lavorativo.

L’amministrazione regionale della Sardegna ha un deficit organico causato dall’assenza di concorsi e dal blocco del turn over. Ecco da cosa nasce la ricerca di ben 5.127 candidati da inserire nell’ambito sanitario e tecnico/amministrativo. Si ricercano sia laureati che diplomati ma anche persone con un titolo di studio inferiore. Alcune assunzioni sono previste, poi, per il Corpo Forestale e nel settore agricolo e zootecnico. In quest’ultimo caso la ricerca è gestita dalle agenzie Argea e Laore. Ben 100 posizioni, poi, sono ricercate da Aspal Sardegna.

Leggi anche >>> Regioni, la carica dei mille: maxi-piano assunzioni, ecco chi può mandare il cv

Bandi, invio candidatura e selezione

I bandi attivati dalla Regione Sardegna si possono visualizzare sul sito istituzionale della regione stessa oppure sul Buras – bollettino ufficiale. Telematicamente sarà possibile scoprire requisiti richiesti, i dettagli della posizione lavorativa per procedere, poi, con l’invio della candidatura. Inizierà, così, l’iter di selezione che avviene tramite scorrimento delle graduatorie. In seguito, si passerà alla seconda fase legata alle modalità pre-concorsuali affiancate dalla mobilità straordinaria dei dipendenti ex Efas (da oltre dieci anni attendono l’inquadramento) e dalla stabilizzazione del personale precario.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le assunzioni di nuovo personale avverranno tramite concorsi pubblici. In programma troviamo, ad esempio, il concorso per l’assunzione di 78 agenti del Corpo Forestale, il bando per ricoprire 226 posizioni all’interno dell’amministrazione regionale centrale e il concorso per assumere cinque candidati da inserire nello Sportello Linguistico.