Napoli, il clamoroso furto ai clienti di Poste Italiane: gli insospettabili carnefici

Il furto avvenuto presso un ufficio di Poste Italiane situate a Napoli ha dei connotati sconvolgenti. Andiamo a vedere cosa successa e quali sono state le ripercussioni dell’accaduto

Poste Italiane
Fonte Adobe Stock

I furti sono all’ordine del giorno purtroppo, ma quando accadono all’interno di un ufficio postale destano ancor più scalpore e perplessità. Il teatro dell’accaduto stavolta è la sede di Castel Capuano (un tempo sede del tribunale partenopeo) a Napoli. 

Fino a qui sembrerebbe tutto piuttosto nella “norma”. In realtà però c’è un particolare che ha reso l’accaduto decisamente agghiacciante. Andiamo a scoprire di cosa si tratta ripercorrendo lo spiacevole fatto verificatosi nel capoluogo campano.

Furto Poste Italiane a Napoli: la ricostruzione della vicenda

In pratica, una dipendente attraverso un losco escamotage, è riuscita a far sparire circa mezzo milione di euro dai libretti di deposito e risparmio di una decina di clienti di Poste Italiane. Clicca qui per scoprire le nuove proposte di lavoro dell’azienda.

Una volta scoperta è stata prima sospesa e successivamente estromessa dall’attività lavorativa. Inoltre come da prassi è stata iscritta nel registro degli indagati della Procura di Napoli. L’accusa che pende su di lei è di peculato. 

La verità è venuta a galla in seguito alla denuncia da parte di un cliente che la scorsa estate aveva appurato un ingente ammanco. Le indagini interne hanno appurato la malefatta dell’impiegata. A quel punto l’uomo si è recato nel commissariato del quartiere Vicaria Mercato, dove ha sporto denuncia alla Polizia di Stato.

LEGGI ANCHE >>> Da oggi il prelievo al bancomat è senza carta: Poste Italiane sorprende tutti

La notizia si è diffusa rapidamente nel circondario mettendo in allarme molte persone, che hanno chiesto immediatamente spiegazioni all’ufficio in questione. In casi del genere è normale cercare una rassicurazione sui propri risparmi.

Questa però è un’altra questione. L’auspicio è che non venga fuori nient’altro e che non ci siano conseguenze negative per altri avventori. Al momento le attenzioni principali sono rivolte a ciò che è stato scoperto e alle conseguenze che potrebbe generare. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In generale bisogna sempre prestare massima attenzione quando si decide di concedere il proprio denaro ad un istituto di credito o postale. Bisogna sempre mettere in preventivo ogni evenienza, anche quelle che sembrano più inverosimili come questa.