C’è tempo fino al 28 novembre per inviare la propria candidatura a Poste Italiane. Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le figure ricercate.

Poste Italiane lavoro
Foto © AdobeStock

A partire dal cibo fino ad arrivare alle bollette, sono tante le volte in cui ci ritroviamo a dover sborsare del denaro. Proprio partendo da questo presupposto, quindi, è facile intuire quanto sia importante il lavoro, in quanto ci permette proprio di ottenere i soldi necessari per far fronte alle varie spese. Non sempre, però, le cose vanno come sperato.

Tanto che trovare un impiego, soprattutto in un periodo complicato come quello attuale a causa del Covid, può risultare particolarmente difficile. Ebbene, proprio in questo contesto, fortunatamente, giungono finalmente delle ottime notizie. Poste Italiane, infatti, è pronta a dare il via a una nuova ondata di assunzioni. Chi è interessato, però, deve affrettarsi. Per inviare la propria candidatura, infatti, c’è tempo fino al 28 novembre 2021.

Poste Italiane, nuova ondata di assunzioni per portalettere: cosa c’è da sapere

In attesa di vedere come cambierà il mondo del lavoro, con molte professioni e mestieri destinati a scomparire nell’arco di soli dieci anni, interesserà sapere che c’è tempo fino al 28 novembre per inviare la propria candidatura a Poste Italiane. In base a quanto si evince dal sito ufficiale di Poste nella sezione Lavora con Noi, infatti, l’azienda è alla ricerca di portalettere.

I nuovi postini verranno inseriti, con contratto a tempo determinato, nei diversi uffici postali dislocati sul territorio nazionale. Tra i requisiti richiesti il possesso di un diploma di scuola superiore, conseguito con un punteggio di settanta su cento. Non sono previsti limiti di età e non è necessario aver maturato esperienza pregressa nel settore. Allo stesso tempo il candidato deve avere patente di guida in corso di validità per poter guidare il mezzo aziendale.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass obbligatorio, nuova stretta: quanto costa fare i tamponi per andare a lavoro

Chi è interessato può inviare la propria candidatura, ancora soli per pochi giorni, attraverso il form disponibile sul sito ufficiale di Poste Italiane. I candidati ritenuti idonei verranno contattati e dovranno svolgere un test, di persona oppure online. Tale test verte su domande di ragionamento logico. In caso di esito positivo, quindi, si passa alla seconda fase del processo di selezione, con tanto di colloquio e prova di guida.