Rischio black out a Natale, meglio non sottovalutare l’allarme: “fate scorta di cibo”

Scenario da incubo in vista della fine del 2021! Non solo aumento delle bollette, ma si rischia anche di dover fare i conti con un black out. Ecco cosa c’è da aspettarsi.

black out energia
Foto © AdobeStock

A partire dalla cottura del cibo fino ad arrivare alla visione dei vari programmi in tv, sono davvero tante le occasioni in cui ci ritroviamo a compiere delle azioni che finiscono, inevitabilmente, per avere un impatto non indifferente sul costo finale delle bollette. Quest’ultime, in effetti, sono tra le voci che vanno maggiormente ad intaccare il bilancio famigliare, ma anche delle varie aziende. Nell’ultimo periodo, inoltre, si è registrato un preoccupante aumento dei prezzi che non è passato di certo inosservato.

Questo in quanto finisce per pesare ulteriormente sulle tasche di molte persone, già duramente messe alla prova dall’impatto negativo del Covid sull’economia. Se tutto questo non bastasse si teme di dover fare i conti con un vero e proprio incubo, proprio entro la fine dell’anno. Si fa sempre più concreta, infatti, l’ipotesi di una possibile interruzione dell’energia elettrica. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme cosa sta succedendo.

Energia e caro bollette, rischio black out entro la fine del 2021: cosa c’è da aspettarsi

In un momento storico particolarmente difficile come quello attuale, a causa dell’impatto negativo del Covid sull’economia, riuscire a far fronte alle varie spese risulta sempre più complicato. Se tutto questo non bastasse sono tante le persone che si ritrovano alle prese con una vera e propria batosta, per via dell’ennesimo preoccupante aumento dei prezzi delle principali materie prime, che contribuiscono appunto a far gonfiare ulteriormente gli importi delle bollette.

Ci ritroviamo, infatti, a dover fare i conti con una vera e propria crisi energetica che potrebbe portare a dover fare i conti con dei risvolti inattesi. Un aspetto che desta un bel po’ di preoccupazione in tutta Europa, per via del timore di ritrovarsi nel giro di poco tempo alle prese con un black out generale.

Oltre ai rincari registrati nelle bollette a partire dallo scorso 1 ottobre, ricordiamo, ci si ritrova alle prese con una carenza di carburante, che si è rivelata la causa di numerosi problemi per quanto riguarda le scorte energetiche residue. Una situazione che non può passare di certo inosservata, soprattutto per via delle conseguenze che potrebbe avere sulla vita di tutti noi.

Basti pensare che in caso di black out si rischia di dover fare i conti con diverse situazioni di disagio, ad esempio, a livello di trasporti, come l’interruzione di aeroporti e ferrovie. Ma non solo anche semafori spenti e ascensori bloccati. Situazioni indubbiamente non piacevoli, che potrebbero in alcuni casi tramutarsi in un vero e proprio incubo.

Rischio black out energetico, le parole del ministro Giorgetti

Un allarme, quello del black out energetico, che investe tutta l’Europa. In Paesi come la Spagna, ad esempio, in molti sono corsi ad acquistare torce, ma anche fornelletti da campo e bombole del gas. In Austria, inoltre, il Ministero della Difesa ha invitato a fare scorta di cibo.

Anche in Italia, quindi, è scattata l’allerta, soprattutto dopo le parole del ministro dello Sviluppo economico, ovvero Giancarlo Giorgetti. Intervenuto nel corso dell’assemblea di Confartigianato, ha infatti affermato:

Un black out non è da escludere rispetto all’attuale assetto dell’approvvigionamento energetico. Lo sforzo che dobbiamo fare è quello di sterilizzare questo tipo di impatto nei confronti delle famiglie, al netto che a livello europeo si definisca un piano per evitare conseguenze peggiori come arrivare a un black out“.

LEGGI ANCHE >>> Benzina: prezzi in preoccupante aumento, ma evitare la batosta è possibile

Uno scenario indubbiamente da incubo, per cui si richiede un intervento mirato e tempestivo da parte dei vari governi nazionali. Non resta quindi che attendere e vedere quali decisioni verranno prese in tale ambito, al fine di evitare possibili ripercussioni e soprattutto evitare il tanto temuto black out.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo