Brutte notizie in arrivo per molti percettori del reddito di cittadinanza che a dicembre dovranno fare i conti con la sospensione di tale sussidio.

reddito di cittadinanza bloccato_
Foto © AdobeStock

In seguito all’impatto negativo del Covid sono tante, purtroppo, le famiglie alle prese con delle gravi difficoltà economiche. Riuscire a far fronte alle varie spese risulta per molti sempre più complicato e per questo non stupisce che negli ultimi tempi si sia registrato un boom di richieste del reddito di cittadinanza.

Tale sussidio, ricordiamo, è stato introdotto dal governo Conte per offrire un sostegno a chi si ritrova in gravi condizioni finanziarie. Proprio in tale ambito, quindi, non può passare inosservato quanto capiterà a molti percettori che, con l’arrivo del mese di dicembre, dovranno fare i conti con la relativa sospensione. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Reddito di cittadinanza e assegno unico temporaneo sospeso a dicembre: cosa c’è da sapere

Il reddito di cittadinanza continua ad essere oggetto di critiche, soprattutto in seguito ai dati allarmanti emersi dall’ultimo rapporto della Guardia di Finanza. Se tutto questo non bastasse, in molti, con l’arrivo del mese di dicembre dovranno fare i conti con la sospensione di tale sussidio. Ma per quale motivo?

Ebbene a dicembre il pagamento del reddito di cittadinanza risulterà sospeso per coloro che a novembre ricevono la 18esima mensilità della prima tranche. Dopo i primi 18 mesi di fruizione del sussidio, infatti, bisogna fare i conti con la relativa sospensione per almeno un mese.

Allo stesso tempo, durante questo periodo, è possibile presentare apposita richiesta, in modo tale da poter beneficiare di altri 18 mesi di sussidio. A seguito della sospensione del pagamento del reddito di cittadinanza, inoltre, i soggetti interessati non riceveranno nemmeno il pagamento dell’assegno unico temporaneo.

Quest’ultimo, ricordiamo, viene erogato in modo automatico sulla carta del reddito di cittadinanza fino al 31 dicembre. Una situazione che coinvolgerà un bel po’ di persone che, nel corso del mese di dicembre, dovranno quindi provvedere, se ancora in possesso dei requisiti, a presentare apposita domanda per il reddito di cittadinanza.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di cittadinanza, i furbetti hanno oltrepassato ogni limite: ecco cosa fanno

In questo modo, come già detto, potranno beneficiare di altre 18 mensilità del sussidio. Ma non solo, sempre se aventi diritto, devono provvedere a fare apposita domanda al fine di ottenere l’assegno unico temporaneo per i figli inerente la mensilità di dicembre che risulta sospesa.