In arrivo la tredicesima per lavoratori e pensionati, una buona notizia tra tante uscite mensili. Vediamo quando arriverà e quanto riceveranno gli italiani.

tredicesima dicembre
Adobe Stock

Sono mesi di aumenti e pagamenti, per i contribuenti sembra non esserci tregua. Le bollette di luce e gas sono sempre più care, il carburante ha toccato livelli molto alti di spesa, alcuni prodotti alimentari di base come la farina stanno subendo rincari. Un contesto difficile in cui tante famiglie faticano ad arrivare a fine mese nonostante gli aiuti messi in campo dal Governo. Bonus e agevolazioni sono dedicati a chi ha un reddito molto basso ma le spese ci sono per tutti e il periodo non sorride a tante, troppe, persone. Il mese di dicembre, però, porterà finalmente uno spiraglio di luce per molti lavoratori e pensionati. Arriverà, infatti, la tredicesima, una mensilità aggiuntiva che consentirà di vivere più serenamente le feste di Natale.

Ecco la tredicesima e la tassazione prevista

I lavoratori e pensionati destinatari della tredicesima riceveranno 45,7miliardi di euro lordi. La tassazione applicata è di 11,8 miliardi di ritenute Irpef con la conseguenza che tra gli italiani verranno distribuiti 33,9 miliardi netti di euro. Ogni beneficiario, poi, noterà in busta paga o nel cedolino della pensione una tassazione differente. In generale, sembrerà che nel mese di dicembre si corrispondano più tasse a causa del conguaglio fiscale. In compenso, arriverà la mensilità aggiuntiva tanto attesa equivalente alla retribuzione mensile lorda.

L’importo erogato viene anch’esso tassato trattandosi di compenso del beneficiario. L’imposta applicata dipenderà dalle aliquote Irpef di riferimento che variano in base al reddito del lavoratore. Nello specifico, la tassazione sarà del 23% fino a 15 mila euro, del 27% da 15.001 e 28 mila euro, del 38% da 28.001 a 55 mila euro e del 41% da 55.001 euro a 75 mila. In più, occorre considerare la quota di contributi previdenziali pari a 9,19% circa.

Leggi anche >>> Pensione, c’è chi ha diritto fino a 155 euro in più a dicembre: cosa c’è da sapere

Quando arriverà la mensilità aggiuntiva

L’attesa per l’arrivo della tredicesima sarà differente tra lavoratori e pensionati. I pensionati che ritirano la pensione presso un Ufficio Postale scopriranno che l’erogazione dell’importo aggiuntivo avverrà già dal prossimo giovedì. Il 25, infatti, scatterà l’inizio del pagamento scaglionato delle pensioni. Lo scaglionamento è dovuto alla pandemia e seguirà, come negli ultimi mesi, l’ordine alfabetico del cognome degli interessati. I pensionati la cui pensione viene erogata sul conto corrente dovranno attendere il 1° dicembre per l’erogazione della tredicesima.

I lavoratori, invece, cominceranno dal mese di dicembre a ricevere la mensilità aggiuntiva in tempi differenti. Prima i lavoratori del settore pubblico poi quelli del privato. Entro il 24 dicembre, comunque, tutti avranno a disposizione la tredicesima.