Una vincita assolutamente superlativa, un premio di tutto rispetto per un gioco sempre più apprezzato dagli italiani.

Assegno temporaneo proroga
Foto © AdobeStock

Nell’ultimo periodo gli italiani forse più che mai provano a cercare la fortuna nei giochi a premi che sempre più numerosi affollano il quotidiano di ogni cittadino. Ci troviamo di fronte, in alcuni casi, ad una vera e propria invasione. Concorsi d’ogni tipo, vincite d’ogni tipo, situazioni in cui è possibile giocare o scommettere in ogni momenti. I tempi sono grigi e gli italiani rispondono presente, avendo ragione ogni tanto, nonostante tutto.

Il 10 e Lotto, ad esempio, regala in provincia di Terni una gran bella soddisfazione al fortunato giocatore che con pochi euro è riuscito ad indovinare un complicatissimo nove da ben 50mila euro. Siamo ad Attigliano, e presso la ricevitoria che ha effettuato la scommessa è subito esplosa la festa. La voce si è sparsa in pochissimi minuti in ogni angolo del paese. La ricerca del fortunato vincitore è ora la missione numero uno per i cittadini del posto.

10 e Lotto: anche i Lotto classico riserva gradevoli sorprese

Non solo 10 e Lotto però a colorare i sogni di gloria degli italiani, a far diventare anonime giocate potenziali ed incredibili vincite prima d’ora solo sognate. In provincia di Palermo, infatti, una quaterna sulla quale sono stati investiti soltanto 8 euro ha regalato al fortunato vincitore la bellezza di 60.900 euro. Anche in quel caso ci troviamo di fronte ad una vera e propria giornata di festa nel paese in cui è avvenuta la vincita insperata.

LEGGI ANCHE >>> Lotto, sorrisi e festa in città: la giocata è minima, la vincita invece tocca le stelle

La priorità degli italiani, se cosi si può dire è ora tutta rivolta al Superenalotto. E’ caccia spietata al super jackpot che ha superato i 100milioni di euro, per un 6 che non si realizza da maggio, da quando a Montappone, nelle Marche, il vincitore di turno si portò a casa la bellezza di 156milioni di euro, una vincita assolutamente fuori dal comune. Si spera dunque in una nuova Montappone, in una vincita altrettanto eccezionale, in una esplosione di gioia mai vissuta prima d’ora.