Scopriamo una della ultime trovate per convincere gli scettici a sottoporsi al vaccino contro il covid-19. Un’idea che potrebbe smovere tantissimi indecisi

Vaccino
Fonte Adobe Stock

La lotta contro il covid è una priorità a livello mondiale in questo momento. In attesa di cure e soluzioni valide, allo stato attuale l’unico rimedio a disposizione è il vaccino. Non tutti però sembrano essere propensi all’inoculazione dell’antidoto contro il covid.

Per questo molti paesi hanno preso delle contromisure, alcune più dure come quelle dell’Austria che ha varato il lockdown per i soggetti non vaccinati, altre invece volte ad incentivare coloro che finora hanno preferito procrastinare.

Lo stimolante incentivo per chi si sottopone al vaccino: in cosa consiste

In India ad esempio chi si sottopone al vaccino può avere in cambio un pollo gratis, il sindaco di Mosca invece ha istituito una lotteria settimanale per coloro che decidono di effettuare la prima dose. In palio premi straordinari, tra cui un’auto di lusso.

Nello stato di Washington (Stati Uniti) dove è stato legalizzato il consumo di marijuana, si è pensato di regalare una canna a chi si immunizzava. Insomma, la fantasia non manca e sicuramente invogliare attraverso dei “premi” può essere più costruttivo rispetto a varare nuovi divieti.

L’ultima geniale trovata arriva però dalla Svizzera, dove un Club Privé di Ginevra (il Delicious) ha deciso di fare una sorpresa piuttosto eccitante ai maschietti reduci dalla prima dose, ovvero del sesso orale gratuito.

Nel paese elvetico la prostituzione è regolarizzata e soprattutto socialmente accettata, ragion per cui non si tratta di un qualcosa che non sia conforme alla legge. Sul sito del noto locale (che già in passato si è reso protagonista di iniziative “stimolanti”) sono disponibili tutte le informazioni del caso. 

LEGGI ANCHE >>> Vaccino anti-Covid, attenti alla truffa: il messaggio che vi svuota il conto

Passando ad idee meno erotiche, la Svizzera nei giorni scorsi ha attuato una sorta di promozione, secondo cui chi convince un amico a vaccinarsi riceve un premio da 50 franchi (circa 47,50 euro). Un’opportunità che però ha una scadenza. Quindi, è necessario informarsi a dovere.

L’obiettivo è quello di aumentare la percentuale di popolazione immunizzata con due dosi, che al momento si assesta al 65,1% (5,6 milioni sugli 8,6 totali). Il governo svizzero spera di riuscire così nel suo intento, senza dover ricorrere ad nuove restrizioni e all’obbligo di Green Pass per le principali attività sociali.