Preoccupa l’aumento delle bollette, con molti che si chiedono quali siano gli elettrodomestici che consumano di più. Ecco cosa c’è da sapere.

elettrodomestici bollette
Foto © AdobeStock

A partire dal frigorifero, passando per il riscaldamento fino ad arrivare al televisore, sono tanti gli apparecchi presenti nelle nostre case, che incidono, inevitabilmente, sul costo finale delle bollette che poi andremo a pagare. Se tutto questo non bastasse, con l’arrivo del periodo invernale molti elettrodomestici vengono utilizzati con maggior frequenza.

Per questo motivo l’aumento delle bollette non può passare inosservato, in quanto sono molte le famiglie che temono di dover fare i conti con una vera e propria stangata. Proprio in questo contesto, pertanto, è bene sapere quali sono gli elettrodomestici che consumano di più, in modo tale da poter prestare maggiore attenzione al relativo consumo.

Bollette, occhio agli elettrodomestici: quali consumano di più

Spesso non ci facciamo caso, ma tutte le volte in cui utilizziamo degli elettrodomestici stiamo contribuendo ad aumentare il costo della bolletta. Se poi si considera un preoccupante aumento delle bollette, è facile intuire per quale motivo molte famiglie temono di dover fare i conti con una vera e propria stangata. In particolare in base alle ultime stime si ipotizza che in media si spenderà in più circa 630 euro sulla bolletta della luce e fino a 1.130 euro per quella del gas.

Rincari non affatto indifferenti, per cui è bene prestare particolare attenzione al consumo dei vari elettrodomestici. Entrando nei dettagli, bisogna sapere che in media un frigorifero presenta un costo fisso pari a 3,8 euro al mese. Il televisore costa circa 2 euro, mentre il computer 3 euro al mese.

Vi sono, però, elettrodomestici che consumano molto di più rispetto a quelli poc’anzi citati. Tra questi, come riporta Money, si annoverano molti degli apparecchi che usiamo per la pulizia, come lavatrice e lavastoviglie. Facendo un confronto con i consumi della stagione estiva, si prevede un aumento dei costi in bolletta pari a circa:

  • 12,3 euro al mese per il ferro da stiro;
  • 8 euro al mese per l’asciugatrice;
  • 7 euro al mese per la lavastoviglie;
  • 2,9 euro al mese per la lavatrice;
  • 0,7 euro al mese per l’aspirapolvere.

Tra gli apparecchi che incidono maggiormente sul costo finale della bolletta, poi, si annoverano quelli per il riscaldamento. Tra questi si annoverano il climatizzatore, ma anche scaldabagno elettrico e stufetta. Questi elettrodomestici portano con loro aumenti ancora più alti e per questo è bene prestare particolare attenzione, soprattutto all’utilizzo della stufetta elettrica.

LEGGI ANCHE >>> Benzina: prezzi in preoccupante aumento, ma evitare la batosta è possibile

Quest’ultima, infatti, comporterà un aumento in bolletta non affatto indifferente. Si stima, purtroppo, oltre 100 euro a bimestre. Come è facile notare sono diversi gli apparecchi che incidono pesantemente sull’importo da pagare con le bolletta di luce e gas, per questo è bene prestare un occhio di riguardo ai relativi consumi.