Dopo una lunga attesa, l’INPS ha comunicato l’inizio dei pagamenti della quarta ed ultima tranche del Reddito di Emergenza. Vediamo quando saranno erogati

Reddito di Emergenza
Fonte Adobe Stock

La notizia che tanti italiani aspettavano è finalmente arrivata. L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha comunicato quando saranno disposti i pagamenti per la quarta ed ultima tranche del Reddito di Emergenza prevista per il 2021.

Ancora non è lecito sapere se l’ammortizzatore sociale sarà riproposto il prossimo anno (il Governo non sembra intenzionato a riproporlo), nel frattempo però chi ha fatto richiesta con esito positivo, potrà finalmente usufruire del denaro che gli spetta.

Si tratta della mensilità prevista per il mese di settembre, che teoricamente sarebbe dovuta arrivare molto prima. Rispetto al passato però, i pagamenti sono stati piuttosto lenti e tardivi, ragion per cui in molti ci avevano quasi perso le speranze.

Reddito di Emergenza: quando arriva il quarto pagamento

L’INPS dal canto suo ha provato a rassicurare i beneficiari, ma alle parole non sono poi corrisposte i fatti. Un aspetto di non poco conto se si considera la natura emergenziale dello strumento. Doveva aiutare le famiglie in difficoltà a causa della situazione venutasi a creare con l’arrivo del covid, ed invece in tanti hanno dovuto aspettare oltre il dovuto.

Adesso però nonostante la rabbia e la delusione, la situazione sembra essersi finalmente sbloccata. Nella giornata del 15 novembre sono arrivate le prime disposizioni di pagamento. Ciò significa che nel giro di poco tempo tutti i richiedenti saranno accontentati. 

Le date da cerchiare con la matita rossa sono quelle del 19 e del 20 novembre. Vista l’amplia platea di soggetti desiderosi del REM, non è da escludere che a qualcuno possa arrivare qualche giorno prima e ad altri poco più tardi.

Ad ogni modo a meno di clamorosi colpi di scena, questa volta la questione dovrebbe chiudersi definitivamente. Al contempo anche chi sta aspettando tranche precedenti e ancora non corrisposte, dovrebbe riceverle proprio in questi giorni.  

LEGGI ANCHE >>> Reddito di emergenza, in arrivo il pagamento della quarta rata: la data da segnare

Coloro che non dovessero vedersi accreditare l’importo spettante, possono consultare il proprio fascicolo previdenziale per avere maggiori info in merito. Attraverso questo documenti l’Istituto di Previdenza comunica le date in cui ha intenzione di erogare le somme in denaro a coloro che sono in attesa.